Gravidanza - sviluppo del bebè - settimana 7 Gravidanza - sviluppo del bebè - settimana 7
Gravidanza

Cosa aspettarsi alla 7a settimana di gravidanza | Huggies®

Settimana 7

Settima settimana di gravidanza

Hai ufficialmente superato la metà del primo trimestre. Il bambino è diventato almeno 10.000 volte più grande rispetto al concepimento. Questa settimana, la crescita riguarda soprattutto il suo cervello, con la formazione di circa 100 nuovi neuroni al minuto!

Hai ufficialmente superato la metà del primo trimestre. Anche se non ti senti al top, e la pancia da gravidanza ancora non si vede, puoi stare certa che il tuo piccolo sta facendo passi da gigante.

Il paragone del bambino con gli alimenti potrebbe sembrarti strano, tuttavia rende bene l’idea nelle prime settimane di gravidanza. Non crea confusione e offre un riferimento chiaro per tutti. A 7 settimane di gravidanza, il bambino è grande quanto un acino d’uva, e il tuo utero assomiglia a un’arancia di medie dimensioni. Questo dovrebbe chiarirti le idee!

Il piccolo è cresciuto di 10.000 volte rispetto a quando è stato concepito, ma non potrai ancora avvertire i suoi movimenti dentro di te. Dovrai aspettare di superare la metà del secondo trimestre.

Cambiamenti fisici di questa settimana

Questa settimana potrebbe essere caratterizzata dalla presenza sgradita della stitichezza. L’intestino crasso tende a diventare abbastanza pigro in gravidanza, con un ulteriore rallentamento dell’attività indotto dal progesterone. Puoi correre ai ripari assumendo molti liquidi e scegliendo un’alimentazione ricca di fibre.

Continuerai ad avvertire gli stessi sintomi delle settimane passate, forse un pochino più intensi. Nausea, intolleranza verso alcuni alimenti, vomito e persino acidità di stomaco persisteranno per buona parte della giornata.

A causa dell’ipersalivazione, tenderai a deglutire continuamente. Arriverai al punto di valutare l’idea di usare un bavaglino! Tieni sotto controllo l’igiene orale, evitando di spingere lo spazzolino troppo in fondo alla gola. A fronte dell’accentuazione del riflesso della deglutizione, meglio non spazzolare la parte posteriore della lingua.

La comparsa dei brufoli potrebbe farti vivere una nuova adolescenza. La causa principale è l’attività ormonale in gravidanza.

Potresti diventare particolarmente sensibile al calore, con il costante desiderio di liberarti della costrizione degli abiti. Questo è dovuto al volume extra di sangue che circola nel tuo corpo, nonché alle ondate di ormoni a cui sei esposta, soprattutto nelle prime settimane.

Potresti sentir aumentare il girovita, anche se l’utero si solleva dal bacino soltanto dopo la 12a settimana di gravidanza. Alcune donne prendono qualche chilo nel primo trimestre, mentre altre dimagriscono - dipende dalla donna.

Potresti sentirti sempre stanca, a prescindere dal numero di ore che dedichi al riposo o al sonno. La spossatezza è uno dei sintomi più comuni all’inizio della gravidanza; in ogni caso, verso la fine del primo trimestre riacquisterai tutte le tue energie.

Cambiamenti emotivi di questa settimana

A livello emotivo, non sono previsti grandi cambiamenti questa settimana. Nonostante il fatto di non riuscire ancora a credere di essere incinta, i sintomi, più che il tuo aspetto, ti convinceranno.

Se hai delle amiche che stanno cercando da tempo una gravidanza senza successo, potresti sentirti in colpa. È giusto rispettare la loro sensibilità, cerca comunque di non frenare eccessivamente il tuo entusiasmo.

Questa settimana potresti renderti conto del vero significato della gravidanza. Potresti cominciare a interrogarti sul tuo ruolo di genitore, trovando spaventosa l’idea di dover crescere un bambino piccolo. Cerca di affrontare un giorno alla volta, e confida nelle tue capacità. Parla con tua madre, o con altre donne che sono diventate mamme e che probabilmente hanno provato le tue stesse sensazioni.

Come cambia il bambino questa settimana

Cominciano a formarsi le ossa del tuo piccolo, e i tratti del viso diventano più riconoscibili. La parte posteriore della testa cresce più rapidamente rispetto a quella anteriore.

Bocca e lingua cominciano a formarsi durante la 7a settimana, insieme a braccia e gambe. Sembrano ancora piccole palette mobili attaccate ai lati del torace, tuttavia settimana dopo settimana assumeranno un aspetto più definito.

Questa settimana, la crescita del piccolo riguarda soprattutto il suo cervello, con la formazione di circa 100 nuovi neuroni al minuto. Se ti senti affamata, è del tutto normale: per poter crescere a questo ritmo, il bambino ha bisogno di molta energia.

Questa settimana si formano le ghiandole sessuali, tuttavia è ancora troppo presto per conoscere il sesso del bambino attraverso l’ecografia.

I reni del piccolo si sono formati nel posto giusto, ma non hanno ancora cominciato a filtrare il sangue. Presto inizieranno a produrre urina, che costituirà buona parte del liquido amniotico in cui galleggerà il piccolo per i prossimi 7 mesi.

Consigli per questa settimana

Fissa un appuntamento con il dentista. Scarsa igiene orale e malattie gengivali sono correlate al parto prematuro, e a una serie di altre complicazioni. Chiedi consiglio al dentista o all’igienista dentale per mantenere una bocca sana lungo l’intero periodo di gravidanza. Non dimenticare di sottolineare che sei incinta, poiché i raggi X possono essere rischiosi.

Prova a consumare più zenzero. Secondo molte donne, biscotti, birra o caramelle a base di zenzero sistemano lo stomaco. Concediti piccoli snack frequenti, ed evita di lasciar passare troppo tempo tra un pasto e l’altro. Non preoccuparti se non riesci a bere tè o caffè. Molte donne affermano di provare avversione per vari cibi e bevande, progressivamente con l’evoluzione della gravidanza. Puoi provare con infusi di erbe o tè alla menta, oppure puoi sorseggiare acqua ghiacciata.

In questa fase, molte donne hanno una predilezione per i cibi salati e conditi con aceto che risultano più facilmente tollerabili se consumati come snack piuttosto che durante i pasti. Fai dunque scorta di cracker e creme spalmabili ricche di vitamine del gruppo B, dopo aver verificato il loro valore nutrizionale.

Cosa succederà l’8a settimana?

EmptyView