Gravidanza - Settimana 41 - Mamma Gravidanza - Settimana 41 - Mamma
Gravidanza

Settimana 41

Settimana 41

Quarantunesima settimana di gravidanza

Questa settimana sarai irascibile anche con la tua ombra, l’attesa del grande giorno è snervante! Anche se hai raggiunto e oltrepassato il termine, non sentirti come se stessi vivendo la gestazione più lunga dell'universo.

Questa settimana sarai irascibile anche con la tua ombra, l’attesa del grande giorno è snervante! Anche se hai raggiunto e oltrepassato il termine, non sentirti come se stessi vivendo la gestazione più lunga dell'universo. Meno del 5% dei bambini nasce alla data presunta del parto, appena prima o dopo la stessa. Questo perché si tende a fare una certa confusione sulle date o sul momento del concepimento del bambino, inoltre alcuni bambini impiegano un po' più di tempo di altri. Anche se non riesci a crederci ora come ora, stai sicura che la tua gravidanza finirà più o meno entro la prossima settimana.

Quando finirà tutto questo?

Questa settimana potresti aver valutato l'opzione dell’induzione con il ginecologo o l’ostetrica. Di solito, la decisione dipende da una serie di fattori, tra cui il benessere di mamma e bambino. A 41 settimane di gravidanza alcune donne sono talmente in preda alle emozioni da rendere necessaria l'induzione. Si sentono così ossessionate dall'attesa e dallo stress della previsione del travaglio che talvolta si decide di stimolare l’avvio del parto per tutelare la loro salute mentale. Altre donne riescono invece ad adottare un atteggiamento di tranquillità e pazienza. In buona sostanza, ogni donna è un individuo a sé che reagirà a modo suo al superamento del termine.

Cambiamenti fisici di questa settimana

A 41 settimane di gravidanza, le visite prenatali possono prevedere valutazioni post-maturità o nuove datazioni. Questa settimana, ti verranno probabilmente fissati un paio di monitoraggi (con CTG, cardiotocografi) e un'ecografia. Potrebbero essere eseguite varie misurazioni, tra cui la quantità di liquido amniotico che circonda il bambino, la dimensione del piccolo e la posizione della placenta. Oltre il termine, la funzionalità della placenta si riduce, pertanto è importante che sia monitorata.

Questa settimana potrebbe esserti chiesto di prendere nota dei movimenti e delle attività del piccolo. A fronte di un cambiamento significativo o una diminuzione dei suoi movimenti, informa l'ospedale in cui intendi partorire.

Potresti sentire pressione sulla cervice questa settimana, una sensazione difficile da descrivere. Simile al fastidio tipico dovuto al pap test, la sua intensità può essere variabile, in base alla quantità di pressione applicata dalla testa del bambino. La tua cervice sta maturando, ovvero si sta assottigliando, pronta per la dilatazione. Durante il travaglio attivo, la cervice dovrà dilatarsi fino a 10 cm per consentire la fuoriuscita della testa e del corpo del bambino dall’utero.

Forse noterai un aumento delle perdite vaginali, dovuto alla produzione di una sostanza bianca e acquosa da parte delle cellule della cervice. Alcune donne questa settimana potrebbero anche notare un’abbondante produzione di muco, che, nonostante non costituisca un vero e proprio segnale del travaglio, è comunque un'indicazione che qualcosa sta accadendo.

Cambiamenti emotivi di questa settimana

Ogni fitta e dolore può essere il segno che aspettavi: la tua attesa è finita! Non trovi sollievo nemmeno andando a letto, temendo di svegliarti di notte con i dolori del travaglio. Cercare di mantenere la calma è molto difficile a 41 settimane di gravidanza. Oltretutto, è praticamente impossibile fare qualsiasi tipo di programma e ti sentirai come se tutta la tua vita ruoti attorno a un unico grande evento.

Questa settimana hai tutto il diritto di sentirti particolarmente frustrata, eccitata, ansiosa, irrequieta, apprensiva, spaventata, agitata e stanca. Cerca di riposare se ne senti il bisogno e fai lavoretti semplici che non richiedono troppo dispendio energetico.

Cerca di immergerti in un libro capace di catturare la tua immaginazione o in una serie in DVD. Scegli qualche attività che ti aiuterà a far passare il tempo distogliendo la mente dal pensiero dell’attesa. Fai visita gli amici o, meglio ancora, chiedi loro di venire a trovarti. Fai qualcosa al mattino e concediti un riposino pomeridiano. Cerca di spezzare la giornata, in modo che non sembri infinita.

Prova a visualizzare il momento del travaglio. Immagina di essere forte e pronta ad assecondare tutte le richieste del tuo corpo per dare alla luce il tuo bambino. Abbi fiducia nei medici. Riconosci l'importanza della tua salute, così come della salute e della sicurezza del tuo bambino, rispetto a qualsiasi tuo desiderio riguardo al travaglio. Si tratta di una priorità universale.

Questa settimana potresti fare sogni strani e realistici relativi al bambino. Potresti sognare di averlo partorito senza accorgertene, oppure di avere avuto un maschietto quando invece avresti preferito una femminuccia o viceversa. Potreste svegliarti sentendoti più stanca di quando sei andata a letto. Oltre il termine, la tua immaginazione può davvero lavorare a pieno ritmo.

Come cambia il bambino questa settimana

La maggior parte del lanugo e della vernice caseosa sulla pelle del bambino è stata riassorbita questa settimana, finendo nel suo stomaco e intestino. Si mescolerà ai fluidi biliari e alle cellule morte della pelle per dare origine alla sua prima scarica intestinale. Preparati a cambiare il pannolino più imbrattato di sostanza nera e appiccicosa che tu abbia mai visto.

Avrai la sensazione che il piccolo stia letteralmente per uscire da te, soprattutto se hai già avuto figli. Magari fosse così semplice. Il tuo bambino è maturo, ma non del tutto pronto per dare il via al processo di nascita.

Il piccolo sarà ben sviluppato e capace di respirare, alimentarsi, digerire, evacuare, piangere ed esprimere i suoi bisogni, se sceglie di arrivare questa settimana.

Consigli per questa settimana

Se hai il desiderio di provare a stimolare il travaglio, esistono alcuni tentativi. Anche se non è sicuro che funzioneranno, potresti trovarli utili:

Concediti un piatto tailandese, a base di curry piccante o molto speziato. Questa strategia tende a funzionare, innescando contrazioni e movimenti. Avere rapporti sessuali può aiutare a fronte della presenza di prostaglandine nello sperma. Hanno un'azione simile agli ormoni sintetici contenuti nel gel utilizzato per indurre artificialmente il travaglio.

Fai una lunga passeggiata, se hai abbastanza energia. Questo aiuterà ad applicare pressione alla cervice attraverso la testa del bambino, agevolandone l’appianamento e la dilatazione.

Prova con la stimolazione dei capezzoli, se riesci a tollerarla. Alcune donne ritengono che sia un metodo molto efficace per avviare le contrazioni. Se non vuoi farlo da sola, il tuo partner potrebbe gradire l’idea!

La parola d’ordine questa settimana è tranquillità, quindi non prendere impegni. Tinteggiare la casa, pulire le finestre o iniziare una ristrutturazione sono tutti lavori che possono aspettare.

EmptyView