Genitori + supporto del partner Genitori + supporto del partner
Neonato

Supporto del partner

Aiuto! Sta preparando il nido

Lui dice

Come l'epidurale e l'episiotomia, me prima della gravidanza la parola “nido” non aveva molto significato per me. Da spezzoni di libri letti, ho imparato che il “nesting” (preparazione del nido) è un grande segno della nascita imminente, e comporta un irresistibile impulso da parte della donna al termine della gravidanza a trasformarsi in un supereroe domestico. Nella mia mente mi sono visto Stacey che cucinava le cene di Natale, puliva sotto il frigorifero e, in generale, rendeva tutto ESAGERATAMENTE pulito per l'arrivo del bambino.

Dentro di me mi domandavo come un bambino di un giorno, che non aveva ancora imparato a mettere a fuoco le cose, potesse capire esattamente quanto era pulito il pavimento sotto il frigorifero, ma a questo punto della gravidanza, avevo imparato quando tenere per me queste riflessioni.

A dire il vero, non vedevo l'ora di vederlo, guardarlo, sentirlo vicino. Mi è sembrato un momento della gravidanza senza sensi di colpa, in cui potermi sedere, mettere i piedi sul tavolino lindo e guardare una partita di calcio sul televisore super lucido.

Pur avendo notato una leggera accelerazione nel fare pulizie e nel cucinare, e di un significativo aumento della spesa on-line, credo di essere stato vittima del dilemma "una pentola guardata non bolle mai".

Lei dice

Troy ha ragione, non mi sembrava di avere questa urgenza di pulire come una pazza nell’ultimo periodo della gravidanza, ma avevo un gran desiderio di stare vicino a Troy. Mi sono anche trovata a lavorare con lui fino alla notte stessa in cui sono andata in ospedale. Credo di aver avuto un po' di paura per il mio primo parto e non volevo che il bambino nascesse in un momento e in un luogo in cui Troy non c'era.

Per ulteriori informazioni, vedere la sezione Paternità o Gravidanza.

EmptyView