Genitori + mamma lavoratrice + sito web per l’attività Genitori + mamma lavoratrice + sito web per l’attività
Neonato

Come registrare un sito web

Come registrare un sito web

Se i meccanismi del ciberspazio ti sembrano incomprensibili, rimarrai sorpresa da quanto è facile aprire un sito web a tuo nome. Basta seguire la nostra semplice guida e in men che non si dica ti troverai a correre sull’autostrada dell’informazione.

Perché creare un sito web?

Al giorno d'oggi, la maggior parte dei clienti trova quello che vuole effettuando ricerche online nei motori di ricerca Google o Bing. Possono servire anche le pagine gialle, il passaparola e gli annunci sui giornali, ma il business oggi è online. Per i clienti sarà facile trovarti: basterà sedersi al computer oppure prendere l’iPad o lo smartphone.

I molti vantaggi di avere un sito web:

  • Una finestra facilmente accessibile e accattivante per visualizzare e descrivere al mondo i tuoi prodotti e servizi

  • Costo contenuto, soprattutto se lo configuri da te

  • Può includere testi, foto, illustrazioni, diagrammi, video, recensioni positive di clienti soddisfatti, dati di contatto, moduli d'ordine e molto altro ancora

  • Può funzionare per tutto il tempo per cui hai bisogno; inoltre puoi rifarlo, integrarlo o eliminarlo in qualsiasi momento.

Il tuo sito web non deve necessariamente essere trascendentale. Può essere semplice, ad esempio una o più pagine, dove presenti la tua ragione sociale, le informazioni sui prodotti, la posizione e i dati di contatto.

Oppure puoi cercare di attirare l’occhio, mettendo grafica e animazioni fantastiche, dimostrazioni di prodotti, un catalogo prodotti, ma anche sistemi per ordinare online ed effettuare pagamenti.

La nostra guida per principianti per la creazione di un sito web

Per creare un sito web, dovrai fare queste due cose:

1. Scegliere un nome di dominio (ad es. qualcosa.com o nomedelsito.it) e poi aprire un abbonamento di “web hosting”: servono circa 10 minuti.

2. Crea il tuo sito web utilizzando un editor di pagine web o WordPress, oppure puoi rivolgerti a un professionista.

Cos'è un nome di dominio?

È l'indirizzo Internet del tuo sito web. Ad esempio, Huggies è il nostro nome di dominio. Il nome di dominio della tua azienda deve essere semplice, chiaro e il più breve possibile. Quale sarebbe il tuo nome di dominio? Il tuo nome commerciale è sempre buono, ad esempio fioraiomariorossi.it Acquista un nome di dominio .it, anche se non è facile trovarne uno buono

Nomi economici come .biz, .ws e .info solitamente indicano una scarsa qualità.

  • Non usare numeri o trattini.

  • Cerca di far corrispondere il nome del tuo sito al suo nome di dominio. Se riesci, chiama il tuo sito con il nome del dominio, non il contrario.

Cos'è il web hosting?

Il web hosting è il luogo in cui un sito web si trova in realtà, su un grade computer, in un edificio da qualche parte in Sud Africa o in un'altra parte del mondo. Affinché il tuo sito esista effettivamente, dovrai acquistare un servizio di web hosting.

Il web hosting è l'unica cosa che dovrai pagare quando crei da sola un sito web. Il costo varia a seconda di quanto grande è il tuo sito web, ma i prezzi sono estremamente competitivi, quindi non andrai in fallimento.

Ci sono moltissimi servizi di web hosting, con qualità e costi molto differenti! Chiedi ai tuoi amici, familiari e colleghi di consigliarti un buon web hosting. Ricordati che alcuni servizi di web hosting offrono un nome di dominio gratuito.

Una volta scelto un servizio di web hosting, vai sul suo sito web per registrarti e pagare online. Di solito servono circa 10 minuti.

Creazione di un sito web

Ci sono due modi per creare un sito web:

  • Utilizzare un CMS (Content Management System), ad esempio WordPress, Drupal o Joomla

  • Utilizzare un editor di pagine web, ad esempio Microsoft Front Page o Dreamweaver

Il vantaggio di utilizzare un CMS è che non serve sapere nulla di HTML, solitamente modificare un sito web è facile come usare un programma di elaborazione testi. Se invece imparare il codice HTML di base non ti spaventa, un editor web ti consente una maggiore flessibilità e libertà di personalizzare l’aspetto della pagina web.

WordPress è un CMS molto diffuso perché consente di costruire un sito web bello, dall'aspetto professionale, senza alcun know-how tecnico. È perfetto per chi non ha mai realizzato un sito web. Si fa tutto online seguendo semplici istruzioni. Nel proprio sito web c'è una pagina "Pannello di controllo" che permette di creare pagine e di apportare modifiche.

I vantaggi di WordPress:

  • Gestisce per conto tuo tutti gli aspetti tecnici del sito

  • È gratis

  • Puoi scegliere tra un ampio ventaglio di layout

  • Ti basterà digitare il testo, aggiungere immagini (facoltativo) e scegliere i colori

  • WordPress crea le pagine, applica loro il layout del tuo sito e aggiunge dei link alla barra dei menu. Facilissimo!

Un editor di pagine web è un software usato per progettare e poi caricare un sito web. Adobe Dreamweaver è l'editor di pagine web più diffuso. È possibile acquistarlo online o nei negozi di computer. Rispetto a WordPress richiede molte più competenze e capacità tecniche da dover apprendere. Uno dei principali vantaggi dell'utilizzo di Dreamweaver è che ti dà il controllo completo sul sito web, permettendoti di progettare, riprogettare o modificare il sito in qualsiasi modo. Puoi cercare online una prova gratuita per vedere se Dreamweaver fa al caso tuo. In alternativa, ci sono molti programmi open source come Aptana, disponibili gratuitamente online.

Un'opzione più costosa è quella di rivolgersi a un designer/sviluppatore, che creerà per te il sito, utilizzando un editor di pagine web. Questa potrebbe essere una buona opzione in futuro, quando l'attività sarà avviata e il sito web richiederà più funzionalità.

Aspetti da considerare quando si crea un sito web

SEO: Ottimizzazione per i motori di ricerca

Si tratta di un argomento complesso, ma in sostanza significa utilizzare determinate tattiche che aiuteranno i motori di ricerca online a identificare il tuo sito web e a classificarlo in base alla rilevanza quando le persone cercano il tuo prodotto o servizio. Ad esempio, se la tua piccola azienda vende fiori da sposa a Rimini, sarebbe bello essere al primo posto su Google quando qualcuno cerca "fiori da sposa a Rimini".

Quando scrivi i contenuti del tuo sito web, cerca di tenere a mente le parole chiave caratterizzanti. Menzionale in modo naturale in tutto il testo e inseriscile nei metadati (puoi inserirle tramite il CMS o l'editor web). Se collabori con qualcuno in un campo correlato, chiedigli di inserire un link al tuo sito web. Naturalmente, per cortesia, dovresti anche offrire a tua volta un link in cambio. Si tratta di tattiche molto basilari, se invece vuoi far fare un salto di qualità alla tua strategia SEO, ci sono molte agenzie che offrono questo servizio.

Percorso del cliente

Immagina di essere un potenziale cliente nel tuo sito. Cosa vorresti vedere e leggere prima? E dopo? Quando crei il sito, tieni sempre a mente l'esperienza del cliente. Scrivi per i tuoi clienti e indirizzali lungo percorsi informativi che abbiano un senso per loro. Chiedi agli amici di provare il frutto del tuo lavoro e di darti un feedback.

Plugin

Sono utili funzioni extra che puoi aggiungere al sito web. Ce ne sono alcune veramente utili e facili da installare dal pannello di controllo di WordPress. Ad esempio, il plugin Grunion Contact Form aggiunge un modulo di contatto tramite il quale le persone possono contattarti, mentre il plugin Slimstat fornisce statistiche e grafici dettagliati sui visitatori del sito.

Ora che hai sistemato il sito web, leggi i nostri articoli sul Commercializzare il proprio prodotto e sui Social Media.

EmptyView