Nascita del bambino + Travaglio + scelta del parto Nascita del bambino + Travaglio + scelta del parto
Neonato

Scelta del parto

Le cure prenatali – il piano del parto

La vostra decisione su come e dove partorire il vostro bambino sarà molto personale.

Un secolo fa, quasi tutti i bambini nascevano in casa, di solito con una levatrice che assisteva alla nascita. Ma al giorno d'oggi la maggior parte dei bambini nasce negli ospedali. Un piccolo ma crescente numero di genitori sceglie di far nascere il proprio bambino a casa o nell'ambiente più accogliente di un centro di nascita gestito da una levatrice all'interno di un ospedale.

L'ambiente migliore per far nascere il vostro bambino è un luogo in cui vi sentirete al sicuro e a vostro agio - e che sarà diverso per ogni coppia.

Dovrete anche decidere chi vi fornirà le cure mediche per tutta la gravidanza (ad esempio un'ostetrica, un medico o un ginecologo) e chi sarà con voi al momento del parto (compresi le persone che assisteranno al parto come i familiari).

Prima di decidere cosa è giusto per voi, è importante informarsi sulle varie opzioni a vostra disposizione.

Opzioni disponibili per il parto:

  • Nascita in ospedale

  • Sala parto in struttura pubblica

  • Nascita in ospedale privato

  • Centro Nascite

  • Nascita a casa

Potreste decidere di cambiare la vostra scelta man mano che la gravidanza progredisce; ma in alcune zone, le risorse disponibili possono essere prenotate abbastanza presto, quindi è una buona idea rivolgersi al medico di fiducia non appena scoprirete di essere incinta.

Con il progredire della gravidanza, potreste anche scoprire che alcune opzioni sono meno adatte o non disponibili, per esempio se la gravidanza diventa più rischiosa a causa dell’ipertensione, di condizioni come la placenta previa, o di preoccupazioni per la salute del bambino, vi potrebbero consigliare di sottoporvi ad un parto precoce indotto.

Tuttavia, la maggior parte delle gravidanze (più dell'85%) porta a un parto normale e semplice, quindi è probabile che si possa confermare la scelta iniziale.

Potrebbe non essere sempre possibile garantire il ginecologo che vi ha seguito per tutta la gravidanza sia lo stesso che si prenderà cura di voi al momento della nascita del vostro bambino. In ogni caso, è davvero importante potersi rilassare e affidarsi ai medici, alle ostetriche o ai professionisti sanitari, che saranno i vostri principali assistenti.

Se avete qualche dubbio o vi sentite a disagio con la persona o le persone che vi seguono, è una buona idea prendere in considerazione la possibilità di cambiare medico per ridurre eventuali problemi al momento del parto.

È anche una buona idea richiedere un secondo parere nel caso in cui riceviate informazioni che non vi fanno sentire a vostro agio.

Fate la vostra ricerca in modo approfondito e siate consapevoli del fatto che anche gli esperti possono essere in disaccordo; no esiste un’opzione ideale per tutti, quindi siate aperte e pronte a consultare un secondo parere se vi sentite a disagio con le opzioni che vi vengono presentate.

Il modo più comune per conoscere opzioni di nascita è sentire il vostro medico di famiglia; potreste anche voler discutere le opzioni di nascita con lui nel momento in cui chiedete delle indicazioni.

Nascita in ospedale

Di gran lunga la maggior parte delle nascite in Italia avviene nelle sale parto dei reparti maternità di ospedali pubblici e privati.

Gli ospedali sono molto diversi tra loro in termini di attrezzature e per le opzioni che offrono alle pazienti in maternità.

Reparto maternità di un ospedale pubblico

Frequenterete la clinica prenatale dell'ospedale nel corso della gravidanza, sarete seguite dai medici e le ostetriche dell'ospedale.

I reparti maternità dell'ospedale sono generalmente attrezzati per ogni evenienza che può verificarsi durante un parto, comprese la maggior parte delle emergenze mediche.

Nascita in ospedale privato

Molte donne incinte scelgono prima l'ostetrica e poi scelgono tra gli ospedali privati dove opera lo specialista prescelto.

Tuttavia, se preferite, potete prima scegliere l'ospedale privato più adatto a voi e contattarlo chiedendo una lista delle loro ostetriche.

È una buona idea fare questa scelta in anticipo, poiché molte ostetriche possono esaurire le loro disponibilità abbastanza velocemente.

Centro Nascite

I centri per le nascite spesso vengono allestiti per riprodurre l’ambiente di una casa e favoriscono un approccio naturale al parto con interventi ridotti al minimo. Alcuni dispongono di camere con grandi bagni e grandi letti matrimoniali e pouf per far sentire i genitori il più possibile a proprio agio e offrire loro più opzioni naturali per alleviare il dolore.

Anche in questo caso, i centri per le nascite spesso esauriscono le loro disponibilità molto in fretta, quindi è una buona idea fare questa scelta il prima possibile.

Parto in casa

Una piccola percentuale di nascite avviene in un ambiente domestico, con un'ostetrica professionista che assiste al parto. Di solito la stessa ostetrica che farà nascere il bambino, monitorerà la donna durante tutta la gravidanza.

In una gravidanza normale e senza complicanze, la maggior parte delle donne entra in "travaglio spontaneo" e spesso si consiglia di trascorrere le prime ore del travaglio nell'ambiente familiare della propria casa prima di trasferirsi nel luogo in cui nascerà il bambino.

Nel parto in casa, l'ostetrica che vi assiste viene contattata al momento del parto e vi raggiunge a casa vostra, rimanendovi fino a dopo la nascita del bambino.

Le madri che partoriscono a casa hanno molta libertà e possibilità di scelta; non è necessario spostarsi in un altro luogo durante il travaglio e possono rimanere in un ambiente familiare.

Non c'è nessuna pressione per velocizzare il parto e si incoraggia un approccio naturale alla gestione del dolore e al parto, anche se è possibile organizzarsi in anticipo con una ricetta medica per antidolorifici, se lo si desidera.

Le coppie che scelgono di avere il loro bambino a casa possono entrare a far parte di un gruppo di sostegno per il parto a domicilio o semplicemente contattare un'ostetrica indipendente che li guiderà nelle scelte disponibili.

Molte donne scelgono di affittare una "piscina per il parto" che può essere allestita a casa loro per consentire, se lo desiderano, un parto in acqua.

EmptyView