Gravidanza + Settimana 1 + Mamma Gravidanza + Settimana 1 + Mamma
Gravidanza

Settimana 1

Settimana 1

La mestruazione

Al termine di ogni ciclo mestruale, il tuo corpo si prepara all’espulsione di un altro ovulo, che avverrà dopo circa due settimane. Lo sviluppo della parete uterina permetterà di accogliere l’ovulo qualora venga fecondato. In caso contrario, la parete sarà evacuata attraverso le mestruazioni successive.

Dentro di te

Abbiamo visto una panoramica del primo trimestre e di come incide sulle 40 settimane di gravidanza. Ma cosa accade veramente al tuo corpo e al tuo bebè in questi primi mesi? Cosa puoi fare per favorire lo sviluppo del bambino nelle primissime settimane e assicurargli le migliori condizioni possibili?

Diamo un’occhiata alla prima settimana, in cui tutto ha inizio, e scopriamo perché non è meno importante delle successive:

Prima settimana

In questo lasso di tempo avrai il ciclo, senza neanche l’ombra del bambino. Questo perché il suo concepimento avverrà tra circa un paio di settimane. Non per questo devi trascurare i primi sette giorni. Hai molto da pianificare, e tante date da segnare sul calendario.

Ogni volta che hai il ciclo, il tuo corpo si prepara a una potenziale gravidanza. Dentro di te avvengono molte variazioni ormonali complesse, tese a favorire l’eventuale fecondazione, dopo circa due settimane. Ecco spiegato il motivo per cui il primo giorno dell’ultimo ciclo rappresenta il punto di partenza per il calcolo della data presunta del parto. Anche se apparentemente ha poco senso, è diventata prassi comune includere le prime 2 settimane.

Segna sul calendario la data in cui ti è arrivato il ciclo e il giorno delle ultime perdite. Cerca di tenere traccia di queste informazioni per un paio di mesi, in modo da conoscere la durata dei tuoi cicli mestruali. Per la maggior parte delle donne, il ciclo dura circa 28 giorni, tuttavia un margine di qualche giorno in eccesso o in difetto è considerato normale. Imparare a riconoscere i ritmi e i cicli del tuo corpo ti aiuterà a programmare il concepimento e a individuare il momento migliore per rimanere incinta.

Quando si verifica l’ovulazione?

La maggior parte delle donne ovula circa 12-14 giorni dopo l’inizio del ciclo. Se vuoi rimanere incinta, prova a concepire il bambino appena prima o durante l’ovulazione.

Concepimento: come e quando si verifica?

Non è possibile sapere con esattezza quando si verifica il concepimento o la fecondazione dell’ovulo. Per quanto possa essere stato movimentato il vostro rapporto sessuale, l’incontro di ovulo e spermatozoo non è nulla di così animato. Il concepimento si verifica senza produrre alcun segno evidente esterno.

Una volta espulso dall’ovaio, l’ovulo (o ovocita) può sopravvivere per un breve lasso di tempo. Raggiunge la tuba di Falloppio in circa 12-24 ore. È infatti qui che l’ovulo viene fecondato da uno spermatozoo. In generale, gli spermatozoi sopravvivono più a lungo rispetto agli ovuli, tuttavia soltanto quello più forte e più veloce risalirà verso la cervice e l’utero, diretto alla tuba di Falloppio.

Alcune donne potrebbero notare una leggera perdita quando l’ovulo fecondato si annida nella parete uterina. La presenza di sangue non deve essere confusa con le mestruazioni.

Settimana 1: cosa puoi fare

Segna la data di inizio e fine delle mestruazioni. In questo modo potrai conoscere la durata del tuo ciclo, identificando il momento migliore per il concepimento.

Se intendi concepire un bambino, sospendi l’uso dei contraccettivi. Se hai seguito una terapia ormonale anticoncezionale, ad esempio con la pillola, il tuo corpo potrebbe necessitare di un po’ di tempo prima di regolarizzare il ciclo.

Comincia ad assumere le vitamine specifiche per la gravidanza, tra cui un integratore di acido folico. La dose raccomandata a inizio gravidanza corrisponde a 400 mcg/giorno. Se possibile, inizia un paio di mesi prima del concepimento. Bassi livelli di acido folico sono correlati a una maggiore incidenza di difetti del tubo neurale nei bambini.

Cerca di mantenerti attiva e in salute. Fai un po’ di esercizio tutti i giorni e cura l’alimentazione.

Fai un check-up medico per assicurarti di essere in forma, pronta per concepire. Fumo, sostanze stupefacenti, obesità o, più in generale, uno stile di vita poco sano possono interferire con il concepimento o ritardarlo.

Verifica la tua copertura vaccinale. Consulta il medico per accertarti che tu e il bambino siate adeguatamente protetti.

Cerca di non assumere altri medicinali che quelli prescritti appositamente dal medico. Alcuni farmaci sono nocivi per i bambini, soprattutto nelle prime settimane di sviluppo.

Consiglio della settimana

Cerca di condurre una vita sana. Concentrati su ciò che è meglio per te e che permette al tuo corpo di rimanere forte e in salute.

EmptyView