Bebè + Cura del bebè + Acquisti per il bebè Bebè + Cura del bebè + Acquisti per il bebè
Gravidanza

Acquisti per il bebè

Acquisti per il bebè

Fare acquisti per un bebè apre un intero mondo di opportunità. Se non hai avuto questo piacere prima d’ora, preparati a vivere momenti deliziosi. All’inizio ti sentirai quasi travolgere dalla vasta scelta di prodotti disponibili, tanto numerosi quanto carini.

Grazie a un marketing intelligente, il settore dei prodotti per bambini ci fa il lavaggio del cervello, puntando direttamente al fattore “wow!” che si cela in ognuno di noi. Anche se non sei al tuo primo bebè, ti sarà impossibile resistere alla tentazione di acquistare qualche accessorio in più per il nuovo arrivato in famiglia.

Quali sono le ultime novità per i più piccoli?

La ricerca in materia di progettazione e sicurezza dei prodotti fa progressi ogni giorno. Ti sorprenderà scoprire con quale rapidità il settore di evolve. Un prodotto che solo qualche anno fa pareva all’avanguardia per un bambino più grande, oggi può sembrare quasi obsoleto in confronto ai più recenti. Tuttavia, al tuo bebè non interessa ciò che possiede o quali prodotti acquisti per lui. Le uniche cose che riesce davvero a captare sono l’amore dei genitori, il pancino pieno, un sederino asciutto e la soddisfazione delle proprie esigenze.

Per i genitori è facile cadere nella falsa equivalenza secondo cui ciò che acquistano per i loro figli è la prova tangibile dell’amore che sentono per loro. ‘Ovviamente, più spendiamo e più diamo prova di quanto teniamo ai nostri figli’. Niente di più lontano dalla verità. I bambini non sono interessati al consumismo, le loro esigenze sono molto elementari.

Mi compreranno quello rosa o quello blu?

Eccezion fatta per l’indispensabile, come culla, carrozzina e seggiolino da auto, quando si tratta dei vestitini c’è un intero mondo di prodotti tra cui scegliere. Se non conosci il sesso del bebè prima della nascita, la soluzione più sicura è optare per colori neutri come bianco, giallo limone e tonalità pastello tenui. Alcune donne provano una sensazione talmente intensa sul sesso del bambino che iniziano a riempire la cameretta solo con oggetti blu o rosa.

Metti in conto che potresti non essere pronta, in quanto persino le intuizioni in gravidanza possono rivelarsi sbagliate. Lo stesso vale per gli ultrasuoni, motivo per cui la maggior parte degli ecografisti non riescono a garantire al 100% il sesso del nascituro.

Quand’è il momento migliore per iniziare a organizzarsi?

Non esiste un momento giusto o sbagliato, si tratta di una scelta puramente personale. Alcune donne scelgono di percorrere il sentiero della prudenza e attendono fino al secondo o terzo trimestre, mentre altri dedicano anni alla raccolta di materiale per neonati.

Se ci sono altri bebè in famiglia, magari ti troverai a condividere le cose basilari. Il prestito è una soluzione sensata e fa risparmiare. Se hai già avuto un bebè, riuscirai a riciclare la maggior parte di ciò che già possiedi.

Se hai bisogno di risparmiare, quando vai a fare la spesa non dimenticare di acquistare prodotti per il tuo bebè. Bagnoschiuma, detersivo da bucato, ammorbidente, pannolini monouso e salviette possono essere accumulati, il che permette di evitare spese importanti tutte in una volta. Se i tuoi amici e parenti si propongono per organizzarti un baby shower, accetta volentieri. Oltre a essere divertenti, i regali che riceverai ti aiuteranno a contenere le spese.

Fai acquisti per il bebè insieme al tuo partner, anche se inizialmente non ti sembra entusiasta. È un ottimo modo per indurre i padri a far parte dei preparativi pre-nascita, e può anche aiutarli a sentirsi utili. In più, è anche divertente incontrarsi con la propria sorella o la propria fidanzata e scambiarsi opinioni su quali prodotti acquistare.

Ecco le basi

Culla, carrozzina, seggiolino da auto, bagnetto, fascia o marsupio, un fasciatoio e un seggiolone a partire da circa 6 mesi di età. Per dare da mangiare al bebè, ti servirà inoltre una poltrona comoda che ti fornisca un sostegno efficace per la schiena e da cui sia facile rialzarsi.

Mentre prepari la lista degli acquisti per il tuo bebè, non dimenticare di aggiungere i vestitini. Il guardaroba del tuo bebè sarà composto da una serie di vestiti per ogni stagione: tutine, body, t-shirt, leggings, capi “tutto in uno” e pigiamini. Probabilmente riceverai degli indumenti per il bambino quando nascerà, per cui cerca di utilizzarli anche se pensi che non valga la pena usarne alcuni solo per stare in casa. I bambini crescono velocemente, e non ci metteranno molto a cambiare taglia.

Corredo per la culla adatto alla stagione. Ti sorprenderà scoprire quante volte al giorno dovrai cambiare le lenzuola della culla, per cui assicurati di averne una buona scorta. Un altro elemento indispensabile è il coprimaterasso impermeabile.

Lavatrice, asciugatrice e appendiabiti. Quando hai un bebè, di norma preferisci evitare di recarti alla lavanderia automatica. Non ti sorriderà molto l’idea di mettere i vestiti del tuo adorato bambino in una lavatrice industriale che chiunque può utilizzare.

La maggioranza dei genitori ritiene necessario acquistare una sedia a dondolo per i momenti in cui ti serve un posto sicuro dove lasciare il bebè. Ne esistono di ogni tipo, dalle più sfarzose fino alle più basiche. Una sedia dotata di telaio a cui appendere dei giocattoli è una buona scelta.

Man mano che il tuo bambino cresce, dovrai pensare alla sicurezza della casa. Cancelletti da installare sulle porte, dispositivi di sicurezza per le ante della credenza e prese elettriche sono tutti elementi importanti da prendere in considerazione. I bagni rappresentano un rischio particolare: considera di adottare soluzioni quali protezioni dall’acqua calda, tappetini antiscivolo, supporti per asciugacapelli e armadietti sanitari con serratura.

Prendi dimestichezza con i numeri di assistenza telefonica attivi nella tua zona, relativi a servizi sanitari pediatrici, informazioni sanitarie generali ed emergenze.

Per l’auto

Bebè e bambini devono essere messi in sicurezza durante gli spostamenti in auto: esistono dispositivi di ritenuta per varie fasce di peso e fino a 7 anni di età. Ogni marchio propone prodotti diversi, anche se in genere il mercato offre seggiolini rivolti all’indietro per i bambini fino a 9-12 kg, seggiolini rivolti in avanti per bambini da 8 a 18 kg e rialzi per i bambini più grandi (da 14 a 26 kg).

Se tu o il tuo partner siete in grado in autonomia di installare correttamente in auto il sistema di ritenuta per i vostri bambini, procedete seguendo le istruzioni del produttore. In caso contrario, rivolgetevi a un professionista. La tua compagnia assicurativa, il tuo automobile club o il rivenditore del sistema di ritenuta può aiutarti a trovare professionisti in grado di installare tali sistemi / seggiolini da auto.

Può essere utile tenere qualche giocattolo in macchina per distrarre il piccolo e tenerlo impegnato durante la guida. Portare con te i giocattoli preferiti del bambino ti aiuterà a non impazzire, specie nei lunghi viaggi.

Non dimenticare di applicare i parasole ai finestrini, in modo da proteggere il bambino dalla luce solare. Di solito si fissano con ventose e presentano il vantaggio di essere trasparenti quanto basta da non impedire la visibilità del conducente. Sono inoltre disponibili speciali maniche protettive per le portiere: con qualche ricerca, troverai anche quelle adatte alla tua auto.

È sempre utile tenere in auto un piccolo refrigeratore portatile o un contenitore isolato, in cui conservare snack o bevande per il piccolo.

Per la casa

Un posto dove il bambino possa dormire. Al tuo bambino servirà un luogo sicuro dove dormire indisturbato, da cui però i genitori lo sentano nel caso piangesse. Alcuni genitori optano per i baby monitor in virtù del senso di sicurezza che provano a rimanere in contatto con il bambino in questo modo.

Un tappeto colorato. Molti di essi presentano stampe colorate e un telaio staccabile a cui è possibile fissare giocattoli per intrattenere il bambino. Bastano pochi giocattoli, a condizione che siano adeguati all’età del piccolo. I bebè riescono a vedere in bianco e nero, per cui cerca giocattoli che abbiano questi colori come tonalità primarie. Non dimenticare qualche libro. È molto importante iniziare a leggere al bambino fin dalla nascita, e per farlo i libri in stoffa o cartone sono l’ideale.

Alcuni genitori apprezzano ancora i box per bambini. Non si tratta di confinarli, bensì di tenere i fratelli e le sorelle più curiosi a distanza di sicurezza quando i genitori non sono presenti.

Anche se non ti sorride l’idea di usare ciucci (pacificatori), averne uno per neonati a portata di mano può sempre servire. Non è raro vedere genitori correre in farmacia in piena notte per dare i loro neonati quel tocco di comodità in più.

Quando sei fuori casa

Una borsa fasciatoio con una buona scorta di pannolini Huggies®Extra Care Bebè, salviette delicate e per neonati Huggies® Pure Extra Care, fazzoletti, un materassino fasciatoio usa e getta, sacchi per i pannolini sporchi, creme e qualsiasi cosa possa servire per le “emergenze”. Alcune borse fasciatoio contengono scorte tali da mantenere un’intera famiglia per un mese su un’isola deserta, tuttavia ritrovarsi a trasportare troppe cose può essere fastidioso. Tuttavia, la maggior parte delle mamme ritiene peggiore l’eventualità contraria, ossia il rischio di dimenticare qualcosa d’importante!

Un parasole o copricarrozzina più un impermeabile per la carrozzina. La maggior parte della carrozzine è dotata di un ripiano o di una borsa staccabile, molto utili quando si va a fare spese. Tieni un ombrello pieghevole sulla carrozzina, ti tornerà utile. Ricorda di portare un cappello per il bambino. Anzi, meglio due: uno per la casa e uno per quando esci. Non dimenticare di acquistare anche un paio di occhiali da sole per il piccolo. Proteggere i suoi occhi è importante quanto proteggere la sua pelle, specialmente nelle calde giornate estive sudafricane.

Quando ti trovi fuori casa, non trascurare le TUE esigenze. È facile dimenticarsi di se stessi quando si prestano così tante attenzioni alle esigenze dei figli. Una bottiglia d’acqua, crema solare e scarpe comode sono indispensabili per uscire.

Prendi in considerazione l’idea di acquistare una borsetta che non ti faccia impazzire quando cerchi qualcosa. Uno dei segreti di un’organizzazione perfetta è la capacità di trovare quello che cerchi con il minimo sforzo.

Articoli per l’igiene personale

In commercio è possibile trovare una gamma sconfinata di articoli per l’igiene personale. La maggior parte dei prodotti specifici per i bambini sono dermatologicamente testati e ipoallergenici. Alcuni genitori designano una linea di prodotti preferita e la usano sempre, mentre altri tendono a cambiare.

L’indispensabile per il bagnetto è un po’ di sapone o bagnoschiuma per bambini che possa essere usato anche come shampoo. Anche le salviette monouso rappresentano una soluzione valida per una pulizia completa. Non dimenticare inoltre una spazzola per capelli con setole morbide. Strofinare delicatamente il cuoio capelluto ogni giorno aiuta a prevenire la crosta lattea.

È importante avere un asciugamano morbido e una salvietta da usare solo per il bambino. La condivisione di asciugamani e lenzuola è un veicolo molto efficace per la diffusione di infezioni tra i membri della famiglia, per cui assicurati che il bambino abbia un set personale.

Sul fasciatoio ti serviranno pannolini per neonati Huggies® Extra Care Bebè, salviette per neonati e delicate Huggies® Pure Extra Care, cotton fioc e batuffoli di cotone. Quando è ora di cambiare il pannolino, è utile anche avere a disposizione una crema emolliente.

EmptyView