Gravidanza + Benessere in gravidanza + Cura del seno Gravidanza + Benessere in gravidanza + Cura del seno
Gravidanza

Cura del seno in gravidanza

Cura del seno in gravidanza

Teresa ha sentito il grumo al seno mentre stava allattando la sua bimba di 4 mesi. All’inizio, ha pensato fosse semplicemente una cisti, causata da un canale del latte inspessito. Tuttavia, quando ha parlato delle sue preoccupazioni al Gruppo delle Madri la settimana successiva, il consiglio è stato unanime: “Fallo vedere al dottore.” Il dottore pensava potesse essere semplicemente un canale del latte ostruito, ma le ha comunque consigliato un’ecografia. Il risultato è stato che Teresa è diventata una delle 53.500 donne italiane a cui è stato diagnosticato un tumore al seno quest’anno (2019). Fortunatamente per Teresa, la diagnosi è stata precoce e si sta attualmente sottoponendo a cura.

Durante la gravidanza e l’allattamento capita spesso di trascurare l’autopalpazione del seno. Gli enormi cambiamenti del corpo e spesso l’assenza di sonno rendono difficile continuare così. Possono comparire bozzoli sul seno in questo periodo: dotti ostruiti e lipomi (crescita smisurata di tessuto grasso benigna) per esempio.

Per le donne che stanno allattando al seno è difficile sapere se i grumi al seno sono innocui oppure pericolosi, perciò è meglio farli controllare. L’unico grumo al seno positivo è quello che viene controllato. Generalmente, il tuo medico di famiglia utilizzerà il cosiddetto approccio del test triplo, che comprende un esame al seno e l’anamnesi. A cui farà seguito un’ecografia e una biopsia se richiesta.

Se la diagnosi è tumore al seno è importante cercare supporto.

Condividere queste informazioni con i tuoi bambini può essere difficile, specialmente se sono molto piccoli. Esistono libri specifici per loro e leggerli assieme può essere molto utile. Permetterà loro di accedere alle informazioni ad un livello che possono capire.

Se hai un’amica, a cui è stato diagnosticato un tumore al seno, è fondamentale poterle dare sostegno pratico se ne ha bisogno. Aiutarla con la spesa, la gestione della scuola o tenere alto l’umore della tua amica sono importanti per la cura e la guarigione. Puoi anche farti portavoce della tua amica, cercando servizi per loro che puoi usare anche tu.

La cosa essenziale è parlare col tuo medico se trovi qualche grumo che non ti convince. È importante essere attivi auto esaminandosi il seno e chiedendo un secondo parere se necessario.

EmptyView