Gravidanza + suggerimenti in cucina + Cibo del bambino + Preparare e congelare Gravidanza + suggerimenti in cucina + Cibo del bambino + Preparare e congelare
fino a un anno

Preparare e congelare il cibo del bambino

Preparare e congelare il cibo del bambino

Puoi risparmiare tempo prezioso preparando e congelando le porzioni di pappa per il tuo piccolo. Soprattutto nei primi giorni, il tuo piccolo assumerà porzioni davvero limitate di cibo. Perciò è logico preparare in un po’ di pappa e congelarla.

Comincerai con piccole porzioni di cibo morbido e semplice come riso per bambini, cereali o purea di verdura o frutta.

Guida dettagliata per preparare e congelare le il cibo per bambini

Attrezzati

Frullatore/food processor: dovrai dotarti di un buon frullatore o food processor per frullare la pappa. Un elemento importante soprattutto nei primi giorni quando il bebè sta ancora sviluppando il riflesso della deglutizione e non riesce a gestire i bocconi.

Vaschette del ghiaccio: avrai bisogno di una grossa scorta di vaschette del ghiaccio per conservare le pappe. Meglio se sono corredate di coperchio.

Buste con chiusura a zip: servono per conservare le pappe dopo averle congelate nelle vaschette del ghiaccio che potrai così riutilizzare.

Pennarello indelebile: ovviamente per scrivere sulle buste il tipo di pappa e la data di scadenza.

Fai scorte di frutta e verdura

Di solito è meglio cominciare con la verdura e procedere con la frutta.

Alcune verdure sono facili da preparare nelle pappe e congelare come, ad esempio, le patate dolci, la zucca, le carote, la pastinaca, i broccoli, i piselli, le patate, le zucchine e il cavolfiore.

Avocado, mela, banana e pera sono invece frutti ideali da schiacciare, cuocere o ridurre in purea.

Pulisci sempre

È essenziale che lavi accuratamente le mani e le superfici della cucina prima i cominciare a preparare le pappe. Il sistema immunitario del tuo piccolo è sensibile ed è saggio non esporlo a germi o eventuali infezioni senza motivo.

Prima di adoperarli, assicurati che tutti gli utensili da cucina come il tagliere, i coltelli e i pelapatate siano perfettamente lavati e asciutti.

Taglia, pela, cucina e riduci in purea

Alcuni alimenti come l’avocado o la banana si possono semplicemente schiacciare e poi mettere nelle vaschette del ghiaccio a congelare.

Altri invece come le patate dolci e la mela si devono pelare e cuocere al microonde, al vapore oppure bollire per ammorbidirli. Poi, bisogna ridurli i purea e metterli nelle vaschette del ghiaccio.

Congela

Quando le pappe si sono raffreddate mettile nel congelatore appena possibile.

Mentre si congela, scrivi chiaramente sulle buste con chiusura a zip la pappa preparata. Per esempio: “purea di carote” o “banana schiacciata”. Scrivi anche la data della preparazione.

Quando le pappe sono congelate nelle vaschette del ghiaccio, trasferisci le porzioni solidificate nelle buste. Il passaggio deve essere abbastanza veloce, non tenere il cibo fuori dal congelatore per più di un minuto. Poi riponi i sacchetti con i cubetti di pappa nel congelatore.

In alternativa, puoi continuare a conservare le porzioni di pappa nelle vaschette del ghiaccio. Le vaschette devono essere corredate di etichetta che riporti la pappa contenuta e la data di preparazione.

Utilizzo delle pappe congelate

Estrai la pappa per scongelarla molte ore prima di utilizzarla.

Riscaldala nel microonde o sul fornello. Ricorda che il microonde può creare dei punti caldi, perciò controlla la temperatura della pappa per essere sicura che sia stata riscaldata in modo omogeneo.

Elimina sempre il cibo inutilizzato quando il bambino ha finito di mangiare.

Regole per congelare

Controlla la data di preparazione della pappa e non utilizzarla se è rimasta in frigo per più di 6 settimane.

Non congelare di nuovo la pappa dopo averla scongelata.

EmptyView