Gravidanza + Suggerimenti per organizzarsi + evitare di sprecare tempo Gravidanza + Suggerimenti per organizzarsi + evitare di sprecare tempo
fino a un anno

Come evitare di sprecare tempo

Come evitare di sprecare tempo

L’avvento di Internet e dei cellulari ha comportato una drastica riduzione dell’inattività. Essere perennemente connessi può rappresentare un’enorme spreco di tempo. La frase “Ho così tanto da fare!” si sente pronunciare ovunque dai genitori. Niente di cui meravigliarsi, visto che stanno gestendo non solo la propria vita, ma anche quella dei propri figli. È fondamentale trovare del tempo per se stessi e usarlo in modo efficace. Se riusciamo a individuare ed eliminare le perdite di tempo, possiamo concentrarci meglio sui nostri bisogni.

Crea un registro

Per 3 giorni, prendi nota di come passi il tempo. È un tempo sufficiente per darti uno spaccato di quali attività occupano il tuo tempo prezioso. Possono essere le esigenze di un neonato, oppure il rispetto di un impegno di lavoro entro la scadenza.

Analizza

Considera in modo approfondito e preciso come trascorri il tuo tempo.

Suddividi il registro in due parti. Potrà esserti utile usare degli evidenziatori.

Parte 1: Tempo per gli altri: quanto tempo trascorri per le esigenze altrui? Devi prenderti cura di un neonato e quando lui dorme cerchi di dedicare del tempo all’altro bimbo più grande? Lavori part time o a tempo pieno? Quanto tempo durano gli spostamenti?

Parte 2: Tempo per me: quanto tempo hai dedicato a te stessa? Dedichi del tempo all’attività fisica o per vedere gli amici? Usi Facebook o Pinterest? Evidenzia il tempo che hai avuto per te.

Modi per evitare le perdite di tempo

Ricorda che l’obiettivo è quello di decidere del tuo tempo e di come trascorrerlo. Non si tratta del tempo dedicato ad attività imprescindibili, come far mangiare i bambini o le ore di lavoro. Si tratta del tempo che rimane al di fuori di queste.

E qui devi cominciare a pensare come vuoi trascorrerlo, anziché pensare a tutte le altre cose da fare, a controllare le e-mail o a richiamare qualcuno. Fai un bel respiro e prendi le distanze da tutto ciò. Poniti degli obiettivi per riuscire a gestire il tempo più efficacemente.

E-mail: non è necessario controllare le e-mail ogni dieci minuti. Limitati a tre volte al giorno: mattino, mezzogiorno e sera. Se qualcuno ha bisogno urgente di te, non ti manda certo un’e-mail.

Internet: è incredibile come vola il tempo quando si naviga in Internet. Poniti il limite di un quarto d’ora per trovare ciò che ti serve. Altrimenti finirai per sprecare inutilmente tempo che potresti impiegare in modo più utile.

Telefonate: è proprio indispensabile rispondere? È probabile che chi chiama ti lasci un messaggio e potrai richiamare quando hai tempo. Se non rispondi, risparmi tempo e ti poni dei limiti.

Documenti: È meglio dedicare 15 minuti ogni giorno a riordinare i documenti, piuttosto che rimandare all’infinito. Scegli il momento della giornata in cui sei meglio predisposto a farlo, al mattino o alla sera, a seconda delle tue abitudini. Dedica un quarto d’ora a controllarli e gestirli. Gli articoli sui trucchi e suggerimenti sull’organizzazione della casa possono aiutarti a creare una strategia per gestirla meglio.

EmptyView