Gravidanza + Pulizia della casa + pulire + suggerimenti pratici Gravidanza + Pulizia della casa + pulire + suggerimenti pratici
fino a un anno

10 suggerimenti pratici per pulire la casa

10 suggerimenti pratici per pulire la casa

Grazie a questi suggerimenti pratici e veloci, potrai trascorrere meno tempo a pulire e di conseguenza avere più tempo per altre cose. Dato che la cucina, il bagno e il soggiorno, sono in genere le aree più vissute in una casa, questi suggerimenti pratici sono stati pensati per offrire strategie di pulizia concrete ed efficaci.

Le linee guida generali per una pulizia efficace prevedono di dedicare 20 minuti al giorno ai lavori domestici per il buon funzionamento della casa. Riservando quotidianamente un po’ di tempo alle pulizie, è meno probabile che tu venga sopraffatta da una montagna di faccende durante il fine settimana oppure ogni quindici giorni.

Questi suggerimenti pratici combinano le pulizie quotidiane e quelle da settimanali.

Cucina

I suggerimenti per pulire quest’area della casa sono allo stesso tempo pratici e relativamente semplici. Per motivi di igiene è importante pulire questo ambiente tutti i giorni.

1. Un lavandino splendente: molte cose passano dal lavandino, dai piatti sporchi fino alle manine imbrattate di colore che hanno bisogno di una bella lavata. Se non curata, questa superficie resistente perde la sua brillantezza.

Metti un po’ di detergente su una spugna umida e pulisci bene il lavandino.

Poi sciacqua abbondantemente.

Passa uno straccio asciutto per lucidarlo.

2. Pulire il tostapane: questo piccolo ricettacolo di briciole potrebbe attirare ospiti indesiderati se non viene pulito regolarmente.

Assicurati che il tostapane sia freddo prima di pulirlo.

Stacca la spina

Capovolgilo e svuota le briciole nella pattumiera.

Passa uno straccio umido imbevuto di aceto sulla parte esterna per lucidarla.

3. Lucidare il bollitore: è un accessorio fondamentale in cucina ed è fantastico vederlo pulito e splendente. Ricorda solo di pulirlo quando è completamente freddo!

Assicurati che il bollitore sia completamente freddo.

Se il bollitore è in acciaio inox, utilizza solo un detergente delicato sciolto in acqua calda e un spugna morbida per pulirlo.

In alternativa, metti un po’ di bicarbonato di sodio su una spugna e passala sul bollitore. Poi strofina il bollitore con una spugna imbevuta di aceto.

4. Pulire il microonde: è fantastico per riscaldare gli alimenti, ma può anche trasformarsi in un disastro se qualcosa esplode o si surriscalda!

Il processo di pulizia è relativamente semplice, soprattutto se lo asciughi subito.

Inserisci della carta assorbente bagnata nel microonde.

Accendilo alla massima potenza per 2-4 minuti.

Il vapore prodotto dalla carta dovrebbe ammorbidire macchie e resti di cibo.

Lascia raffreddare la carta e poi utilizzala per pulire l’interno del forno.

5. Pulire le pentole in ghisa: in genere l’ultima cosa che vuoi fare è lavare a mano le pentole. Tuttavia per loro è meglio del lavaggio in lavastoviglie.

Per le macchie semplici è sufficiente pulire con acqua e in panno spugna.

Per le macchie più resistenti, metti alcuni cucchiai di sale sul fondo della pentola e lascia riposare per dieci minuti.

Strofina il sale usando della carta assorbente.

Sciacqua la pentola.

Ripristina la pellicola oleosa spalmando un cucchiaino d’olio sul fondo.

Bagno

Disordine e sporco si accumulano molto in fretta in questo ambiente. Con questi suggerimenti pratici potrai ottenere in fretta un bagno pulito e lucido come uno specchio.

6. Cestino: svuota regolarmente il cestino del bagno.

Una volta alla settimana, spruzza della candeggina nel cestino.

Sciacqualo bene con acqua calda.

7. Pulisci: è utile tenere uno straccio a portata di mano per pulire il mobile da bagno e le altre superfici subito dopo averle utilizzate.

Pulisci le superfici tutti i giorni.

Oltre a renderle più sicure quando si usa il phon o il ferro per i capelli vicino a uno spazio bagnato, proteggerai le superfici da segni e macchie d’acqua.

8. Metti in ordine: il bagno è in genere un ambiente piuttosto piccolo che può diventare disordinato molto in fretta. La buona notizia è che si può riordinare con relativa facilità.

Raccogli i contenitori che non hanno più il coperchio e mettili nei cassetti e nei mobiletti del bagno.

Usali per riporvi gli oggetti. Per esempio, puoi conservare i fermagli per i capelli in un contenitore e i rasoi in un altro. In questo modo sarà più facile trovare qualcosa quando la cerchi.

Soggiorno

Questa è la stanza dove trascorri il tempo con la tua famiglia. I divani si possono sporcare facilmente, mentre il pavimento si riempie di giocattoli e libri. Se hai un animale domestico troverai spesso in giro un sacco di peli indesiderati e difficili da eliminare. Ecco alcune semplici strategie per sistemare tutto.

9. Pulire il divano: questi consigli pratici ti aiuteranno a riportare i divani al loro antico splendore.

Indossa dei guanti di gomma e fai scorrere le mani su tutto il divano. Raccoglierai così peli e capelli sparsi. Lava bene i guanti dopo l’uso e appendili ad asciugare per la prossima volta.

Passa l’aspirapolvere sul divano utilizzando gli accessori più piccoli per penetrare negli angoli difficili da raggiungere.

Se hai un divano antimacchia, versa un po’ di detersivo per i piatti delicato in 1 bicchiere d’acqua. Forma molta schiuma.

Immergi una spugna pulita nel bicchiere e tampona delicatamente le macchie sul divano.

Se il tuo divano non è lavabile, dovrai verificare con il produttore quale smacchiatore utilizzare.

10. Pulire gli schermi: per godere al massimo la televisione, devi pulirla regolarmente.

Usa uno straccio specifico per la pulizia dello schermo TV oppure un panno in microfibra.

Non usare acqua o detergenti.

Preparati

Per essere sicura di completare queste attività di pulizia nel più breve tempo possibile, devi adottare il motto dei boy scout: “Preparati!”

Ricorda di munirti del tuo fidato kit per le pulizie prima di cominciare a lavorare. Un mangiapannolini portatile è fantastico per contenere la maggior parte dei prodotti di cui hai bisogno. Assicurati di avere sempre la scorta.

Devono esserci:

Stracci per la polvere

Servono per pulire superfici come quelle dei comodini. Inumidiscili e strizzali bene prima dell’uso.

Sacchi della spazzatura

Quando cominci a pulire è incredibile quanta spazzatura raccogli mentre lavori. Tieni i sacchi a portata di mano per non dover andare avanti e indietro continuamente al bidone della spazzatura. Ti fanno risparmiare un sacco di tempo.

Detergenti spray

Puoi comprarli in negozio o prepararli in casa, come preferisci.

Tergivetro

Un ottimo strumento per pulire l’area doccia.

Guanti

Proteggere le mani è molto importante. Non vorrai certo sottoporle all’azione degli agenti chimici. Inoltre l’acqua calda può disidratarle. Tra l’altro, dovrai pulire superfici potenzialmente molto sporche e non abbracceresti più il tuo piccolo dopo averle toccate.

Spazzola e paletta

Ottima per raccogliere briciole sparse o pezzi di cibo caduti sul pavimento.

EmptyView