Cura del bebè + Sonno del bebè + sonno irregolare Cura del bebè + Sonno del bebè + sonno irregolare
fino a un anno

Sonno irregolare

Sonno irregolare

Il tuo bebè ha un sonno irregolare?

Anche se appare essere un processo così essenziale e naturale, molti bebè non sono così bravi nel dormire. Spesso i bebè hanno bisogno dell’aiuto dei loro genitori per imparare a dormire e per restare addormentati per una ragionevole durata di tempo. I bebè che hanno dormito bene, che hanno routine regolari di sonno e veglia, tendono ad essere più soddisfatti e più facili da accudire.

La vita con un bebè che ha un sonno irregolare ti esaurisce giorno dopo giorno. Ogni singolo bebè ha i suoi propri bisogni di sonno e ciò che sembra normale per uno, magari non lo è per un altro. Può essere difficile non confrontare il proprio bebè con quello di altri e il sonno del proprio bambino è una tematica tipica delle conversazioni tra genitori. Ricorda che il carattere, la personalità e l’età del bebè giocheranno un ruolo importante nel suo comportamento relativo al sonno.

Motivi comuni per i quali i bebè non dormono:

i genitori che non intercettano i segnali di stanchezza. I bebè danno segnali, quali piangere, piagnucolare e sbadigliare quando sono stanchi e hanno bisogno di dormire. Non cogliere la “finestra di sonno” del bebè, tenendolo sveglio, può significare che ci vorrà più tempo prima che si addormenti.

I bebè eccessivamente stimolati e stanchi tendono a non addormentarsi facilmente. Richiedono molte attenzioni, ma la loro tolleranza è breve.

Opportunità mancata di sonno. I bebè crescono bene in routine prevedibili e stabili che stanno alla base della loro salute e dei solo bisogni fisici. Alcuni bebè sono più sensibili ai cambiamenti all’interno delle consuete routine e ciò provoca difficoltà al loro sonno.

Fame o disagio. I bebè hanno bisogno di sentirsi stanchi, calmi e soddisfatti prima di andare a dormire.

Linee guida realistiche per il sonno:

I ritmi di sonno dei neonati variano, sebbene generalmente abbiano bisogno di circa 9-18 ore di sonno all’interno di 24 ore. Diventando più grandi, i bebè necessiteranno sonnellini meno frequenti, restando probabilmente svegli per periodi più lunghi. Entro i 6 mesi molti bebè dormono per tutta la notte.

Il tuo bebè potrà dormire maggiormente in alcuni giorni rispetto ad altri. Il sonno del bebè sarà un processo di costante cambiamento e sarà impattato dalla loro maturità e sviluppo.

I bebè più piccoli necessitano dell’aiuto dei genitori per regolare le loro emozioni e per sentirsi sicuri e protetti. Amano essere avvolti o fasciati, coccolati o cullati per addormentarsi.

I bebè a partire da 3 mesi d’età riescono gradualmente ad acquisire le capacità per addormentarsi da soli dopo aver soddisfatto tutti i loro bisogni. Magari dormono anche per periodi più lunghi di notte senza svegliare i genitori.

Il sonno del bebè non è sotto tuo diretto controllo. Le tue reazione al suo sonno e al suo addormentarsi avranno ripercussioni sul modo in cui si calmerà ed apprenderà a dormire.

Quando un sonno irregolare può diventare una preoccupazione?

Sebbene i genitori capiscano quanto sia importante il sonno, la maggior parte dei piccoli non sembrano dargli molto peso. Un sonno irregolare di solito non causa gravi problemi fisici, se non stanchezza eccessiva del bebè e difficoltà nella sua gestione. Ciò detto, non dovremmo sottostimare l’impatto che può avere sull’intera famiglia. I genitori possono sentirsi frustrati e sopraffatti, se non riescono a riposare.

Sentire piangere continuamente il bebè e non essere in grado di far qualcosa può essere estenuante. Chiedi aiuto pratico e supporto al tuo partner, ai parenti, agli amici più cari o ai vicini di casa.

Impara a riconoscere che anche tu hai dei bisogni. E’ opportuno ritagliarsi del tempo al di fuori della continua attenzione al proprio figlio.

Un improvviso cambiamento nel comportamento dei ritmi di sonno del bebè può essere un segno di malattia. Fai attenzione ai sintomi che possono indicare dei cambiamenti nella salute del bebè. Abbi fiducia nel tuo giudizio, poiché sei tu a conoscere il bebè meglio di qualsiasi altra persona.

Se ti senti sopraffatta dalla mancanza di sonno del tuo bebè, richiedi consulenza da parte del tuo operatore sanitario professionale. Raccomandazioni per gestire un bebè che ha un sonno irregolare: dipende dalla sua età e da ogni singolo contesto famigliare.

EmptyView