Gravidanza + Genitore e bambino + linguaggio dei segni Gravidanza + Genitore e bambino + linguaggio dei segni
fino a un anno

Benefici del linguaggio dei segni del bebè

I benefici del linguaggio dei segni del bebè

Molti studi in questo ambito hanno dimostrato che proporre il linguaggio dei segni al tuo bebè ha molti vantaggi.

Linguaggio dei segni del bebè

Questo linguaggio può consentire al tuo bambino di comunicare con gli altri anche prima di imparare a parlare.

Questo significa che potrà comunicare tutto ciò che vuole, quando vuole. Anche gli argomenti non saranno più un limite. Si tratterà quindi di una fase intermedia fra nessun linguaggio e linguaggio parlato.

Il linguaggio dei segni può ridurre la frustrazione per entrambi e

aiuterà il bambino a farti sapere cosa vuole, se qualcosa non va o dove ha male. Grazie a questo metodo il tuo bebè potrà essere meno frustrato, con conseguenti meno capricci e pianti. Se il bebè sarà in grado di comunicare i propri bisogni primari non ci sarà bisogno di interpretare i suoi pianti, quindi il linguaggio dei segni può aiutare a ridurre il pianto da frustrazione.

Questo linguaggio può arricchire la relazione genitori-figli.

Grazie a questo nuovo linguaggio rafforzerai il legame con il bebè. Infatti la natura di questo tipo di comunicazione ti porterà a instaurare un dialogo in cui ognuno al suo turno e questa è un’abilità molto importante. Il linguaggio dei segni prevede un’interazione con il bambino che porterà a sviluppare una vera e propria conversazione.

Il linguaggio dei segni consente una comprensione della mente del bambino e della sua personalità.

Grazie al linguaggio dei segni il tuo bambino potrà avviare una conversazione con te su ciò che davvero lo interessa. Ti consentirà di capire cosa sta pensando e cosa gli interessa e come vede il mondo. E tutto questo prima che sappia parlare!

Il linguaggio dei segni può stimolare lo sviluppo intellettuale e migliorare la memoria.

Ai bambini il linguaggio dei segni piace moltissimo e spesso prestano molta più attenzione a ciò che gli si insegna con questo metodo. Inoltre è stato provato che se un bambino impara una parola insieme al segno corrispondente, ricorderà il significato della parola anche in futuro.

Può accelerare l’apprendimento del linguaggio

Alcune ricerche hanno mostrato come i bambini che utilizzano il linguaggio dei segni abbiano imparato a parlare prima degli altri.

Può migliore la fiducia, l’autostima e l’autodeterminazione del bambino.

Grazie alla capacità di comunicare i propri bisogni, desideri e interessi tramite i segni, il bambino potrà diventare più sicuro di sé.

Può stimolare lo sviluppo del cervello e aumentare le potenzialità del QI del bambino.

Imparare il linguaggio dei segni può stimolare lo sviluppo del cervello. Il linguaggio dei segni stimola lo sviluppo del cervello, perché quando si impara si utilizzano entrambi gli emisferi del cervello, mentre durante l’apprendimento di una lingua parlata si utilizza solo l’emisfero sinistro. L’utilizzo di entrambi gli emisferi consente al cervello di costituire più sinapsi (le strutture che servono ai neuroni o alle cellule nervose per trasmettere segnali elettrici o chimici alle altre cellule, neurale o di altra natura).

I bambini che coltivano il linguaggio dei segni restano bilingui per sempre

Il bambino sta realmente imparando una seconda lingua tramite il linguaggio dei segni. La ricerca sul cervello indica che le abilità linguistiche si acquisiscono al meglio nei primi anni di vita.

CRM Mese 7

EmptyView