Gravidanza + Consigli + risparmiare + membri huggies Gravidanza + Consigli + risparmiare + membri huggies
fino a un anno

Consigli per risparmiare

Consigli per risparmiare dai Membri Huggies®

Generici / Gestione domestica

Trova un bravo commercialista! Io ne ho trovato uno bravo che mi aiuta sempre a pagare meno tasse e a massimizzare i miei guadagni. Il mio nuovo commercialista presenta la mia dichiarazione dei redditi. Facile!

A casa nostra ci siamo concessi il lusso di una lavastoviglie. Invece di aggiungere il brillantante per evitare le macchie di calcare, aggiungo un paio di cucchiai di aceto bianco sul fondo della lavastoviglie. Funziona bene, anzi anche meglio e una bottiglia di aceto dura quanto quella del brillantante e io sento di aver fatto la mia parte per limitare i prodotti chimici che si depositano sui piatti da cui mangiano i miei bambini.

Non dimenticare mai la borsa con gli spuntini e l’acqua quando sei in giro.

Per bagnetti divertenti, invece di acquistare bagnoschiuma speciali o bombe da bagno, aggiungi qualche goccia di colorante alimentare naturale all’acqua.

Investi nell’acquisto di un caricabatteria universale che carichi pile di diversi formati.

Shopping

Stabilisci un budget per la tua spesa, compila la lista e compra solo quello che c’è scritto. Non andare a fare la spesa a stomaco vuoto.

Ricorda i prezzi, quando ci sono le offerte potrai risparmiare anche di più.

Fai la spesa al mercato o dal contadino.

Se aspetti un bambino o se ne hai dell’età giusta, tieni d’occhio le offerte sui pannolini, per fare scorta anche se non ne hai bisogno subito.

I sacchetti per pannolini sono costosi, quindi di solito utilizzo sacchetti del freezer medi, che vanno benissimo!

Gli spray per districare i nodi dei capelli sono costosi. Solitamente ne produco uno in casa mescolando il balsamo normale con l’acqua in una vecchia bottiglia con il tappo a spray.

Fai la spesa online. Solitamente le spese di consegna sono minime e riesci a controllare meglio ciò che compri evitando l’acquisto compulsivo.

Cibo

Pianifica i pasti per tutta la settimana e quindi compila la lista della spesa sulla base dei menu. Quando vai a fare la spesa, attieniti alla lista e non acquistare altro! Acquista la carne in grandi quantità e per le verdure vai al mercato, in modo da dover andare al supermercato solo per gli alimenti di base. Puoi pagare i tuoi conti su base settimanale o tenere i soldi in un apposito conto per le “Spese”, mettendo da parte se possibile qualcosa in più per le occasioni speciali, come i compleanni, così quando arriva il momento non dovrai intaccare il budget della settimana e potrai usare quei soldi che avrai tenuto da parte per i regali e la festa.

Pianifica i menu per 4 settimane alla volta. All’inizio della settimana, sposta tutta la carne che dovrai utilizzare nel cestello superiore del freezer, così sarà facile da trovare. Solitamente compilo la lista della spesa per la settimana (e anche per quella successiva) anche se l’obiettivo è di utilizzare tutto ciò che ho già in dispensa. Solitamente scongelo la carne mettendola in frigo la sera prima, preparo la cena già a pranzo. Quando verso le 5 il bebè diventa piagnucoloso, è tutto ok, perché sono ben organizzata! Se perdo il ritmo sulla rotazione dei menu, torno a braciole o salsicce con tante verdure, un pasto semplice e veloce da preparare, poi cerco di ritornare in carreggiata. La rotazione dei menu è un’ottima occasione per provare tutte quelle ricette nuove che non avevi mai avuto occasione di assaggiare! È anche ottima per utilizzare tutte le scorte in dispensa, per consumare anche la carne o il cibo che hai in freezer. Inoltre è salutare per tutta la famiglia perché i pasti seguiranno sempre l’orario stabilito con meno “fuoripasto” e con tutti i pasti già pronti non ci sarà bisogno di affidarsi alla pizza da asporto.

Acquista le verdure di stagione in grandi quantità al mercato rionale. Tagliale a pezzetti e sbollentale. Suddividile in porzioni in sacchetti di plastica e congelale. In questo modo risolverai i momenti difficili e risparmierai i soldi delle verdure congelate già pronte che avresti acquistato al supermercato.

Spesso preparo un pentolone di stufato e se ne avanza lo usiamo per preparare panini o lo trasformo in una torta salata per la cena del giorno successivo.

Non buttare la frutta quando non è troppo matura per essere mangiata fresca. Usala per i muffin o per una torta.

Congela cupcake o muffin avanzati in sacchetti individuali e scongelali nel microonde quando vorrete mangiarli. È ottimo per una merenda speciale.

Invece di acquistare sacchetti di patatine monoporzione, acquistale in sacchetti più grandi e poi suddividile in sacchetti con chiusura ermetica monoporzione.

A casa nostra organizziamo le cene “McMamma”. Acquisto piccoli giochi speciali, poi cucino crocchette di pollo con le patatine a spicchi. Una soluzione più economica e sana.

Investi in un slow-cooker, una pentola elettrica che cuoce lentamente, per cucinare tagli di carne più economici e renderli teneri e saporiti.

Vestiario

Quando non li usi più, puoi rivendere i vestiti, giochi e attrezzature dei tuoi bimbi. Oppure organizza la giornata dello scambio con un gruppo di mamme, per poter provare, farsi prestare o scambiare di tutto.

Per l’abbigliamento da gioco, prova nei negozi di vestiti usati. Molti centri che organizzano vendite di beneficienza hanno vestiti anche firmati a pochi euro.

Utilizza la lavatrice nell’orario in cui costa meno, dopo le 9 di sera, per risparmiare sulla bolletta della luce.

Compra vestiti di una taglia in più alla fine della stagione, quando sono in saldo.

Il detersivo della lavatrice può essere molto costoso, prova a utilizzare metà dose di detersivo e metà di bicarbonato.

Divertimento

Invece di acquistare il caffè in giro, portatelo da casa in una tazza termica. Un caffè al giorno preparato a casa invece che acquistato può farti risparmiare molto ogni anno!

Io e le mie amiche ci divertiamo a leggere riviste di gossip e di bambini, ma sono molto costose. Quindi ogni mese facciamo a turno ad acquistarle e poi ce le scambiamo.

Incoraggia i bambini a scegliere come ricompensa attività invece di oggetti, ad es. andare al parco, o fare un picnic. Così quando andate insieme a fare la spesa non ti chiederanno di comprare qualsiasi cosa e non ti sentirai obbligata ad acquistare fuori programma.

Invece di pagare una babysitter, organizza una cooperativa con le altre mamme per sostenervi a vicenda.

Verifica sul sito del comune le attività gratis per bambini nella tua zona come letture di fiabe in biblioteca o visite al museo.

Quando vogliamo trascorrere una serata fuori casa, scegliamo un ristorante che abbia il menu bambini gratis.

Insegnare ai bambini a risparmiare

Versa 10 euro al mese in un conto di risparmio per il tuo bambino.

Ogni volta che torno dalla spesa, controllo le monetine e conservo nei salvadanai dei bambini le monete con l’anno della loro nascita.

Regali

Trasformati in una “creatrice di regali autoprodotti”. Prova a regalare un oggetto personalizzato fatto con amore - prepara del cibo, realizza un regalino cucito a mano o sistema una piantina in un vaso carino.

Invece di regalare fiori, ai neogenitori regala un “cestino di bentornato” contenente pannolini, cibi pronti surgelati, biscotti, spuntini e frutta.

Utilizza i disegni dei bambini come carta da regalo. In questo modo potrai riciclare, riusare e aggiungere il tuo tocco personale.

EmptyView