Gravidanza + Consigli + pidocchi Gravidanza + Consigli + pidocchi
fino a un anno

Pidocchi

Pidocchi

Cosa sono i pidocchi?

I pidocchi, e le loro uova chiamate lendini, possono diventare l’ossessione di molti genitori. Sono minuscoli parassiti senza ali che vivono sul cuoio capelluto degli esseri umani. Un pidocchio adulto ha una lunghezza di 2-3 mm, è di colore marrone e ha 6 zampe, ognuna con un artiglio; è in grado di riprodursi dopo circa 17 giorni, deponendo dalle 3 alle 8 uova al giorno.

Appena usciti dall’uovo i pidocchi sono più piccoli e traslucidi. Possono correre velocemente e trasferirsi facilmente da un bambino all’altro, specialmente con contatti ravvicinati, giochi e abbracci. I pidocchi non volano, non saltano, non nuotano.

La presenza di lendini non è un segnale di scarsa igiene, in realtà è più un segno di sfortuna.

Come controllare se il bambino ha i pidocchi

Sfortunatamente, un semplice esame visivo non è sempre sufficiente a rilevarli. Spesso i genitori si accorgono dell’infestazione solo quando il bambino si lamenta del prurito (ma i pidocchi non causano sempre prurito) o se ricevono un avviso formale dall’asilo o dalla scuola. E in questi casi l’infestazione è già a uno stadio avanzato.

Il modo più semplice di controllare è

pettinare e districare dai nodi i capelli asciutti e distribuire con il pettine del balsamo (meglio quello economico). In questo modo si stordiscono i pidocchi e il balsamo gli rende difficile aggrapparsi ai capelli e muoversi.

Quindi suddividere in sezioni e pettinare i capelli con un pettine a denti stretti apposito.

Pulire il balsamo dal pettine con un fazzoletto di carta o una velina.

Controllare sul pettine e sulla carta se ci sono lendini o pidocchi.

Ripetere la procedura su tutta la testa almeno 4 o 5 volte.

Come verificare la presenza di lendini

Le lendini sono grigio-brune, grandi quanto una capocchia di spillo appena deposte o quanto un semino di sesamo quando sono pronte per schiudersi. Si attaccano alla base del fusto capillare. Le zone in cui si annidano più frequentemente sono dietro le orecchie e sulla nuca. Per pizzicarle e rimuoverle dal capello puoi usare le unghie. Potrai riconoscere un uovo “vivo” se scoppia spremendolo con le unghie, mentre un uovo morto è vuoto e quindi si rompe più facilmente.

Trattamenti contro i pidocchi

Solitamente le lozioni medicate apposite utilizzate insieme all’apposito pettine bagnato sono efficaci per trattare la pediculosi. Si può pettinare con il pettine bagnato anche senza lozioni medicate, ma bisogna farlo regolarmente e potrebbe richiedere molto tempo.

Le lozioni medicate e gli spray sono un’alternativa, tuttavia nessun trattamento è efficace al 100% purtroppo. Il tuo farmacista potrà consigliarti la lozione o lo spray più adatti.

La pediculosi è difficile da sgominare a causa dell’alto tasso di nuove infestazioni e della capacità dei pidocchi di sviluppare una resistenza nei confronti degli insetticidi classici contenuti in alcuni farmaci.

Dopo aver avuto conferma dell’infestazione, utilizza al più presto il pettine apposito bagnato per pettinare i capelli o utilizzalo in combinazione con una lozione medicata (vedi sotto). Purtroppo nessuno di questi trattamenti potrà proteggere da una reinfestazione dovuta a un contatto diretto durante il periodo del trattamento.

Pettinare con pettine bagnato

Questo metodo rimuove i pidocchi grazie all’azione sistematica di pettinare i capelli. I pettini per i pidocchi sono disponibili in farmacia.

Non è indispensabile utilizzare le lozioni medicate per pettinare i capelli. Infatti i pidocchi stanno sviluppando una resistenza nei confronti degli insetticidi classici contenuti in alcuni farmaci utilizzati per rimuoverli. Tuttavia per rendere l’azione del pettine bagnato davvero efficace è necessario che sia applicata regolarmente e in modo accurato.

Utilizza questo metodo:

Lava i capelli con lo shampoo che usi abitualmente e applica molto balsamo, prima di utilizzare un pettine a denti larghi per districare i capelli.

Una volta che il pettine non incontra più nodi, passare al pettine a denti stretti. Assicurati di cominciare dalle radici, appoggiando i denti del pettine direttamente sul cuoio capelluto.

Tira il pettine verso le punte dei capelli a ogni passata, e verifica l’eventuale presenza di lendini o pidocchi.

Rimuovi i pidocchi pulendo e risciacquando il pettine.

Agisci su tutta la testa con un approccio metodico, sezione per sezione, in modo di essere sicura di pettinare tutta la testa.

Risciacqua il balsamo e ripeti la procedura con il pettine.

Ripeti il trattamento al 5°, 9° e 13° giorno per scovare le lendini man mano che vengono deposte e prima che abbiano il tempo di schiudersi.

Il tempo che impiegherai a trattare tutti i capelli dipenderà dal tipo di capelli e dalla loro lunghezza. Ad esempio, capelli corti e diritti potranno essere trattati molto velocemente, e pettinati in qualche minuto, mentre per capelli più lunghi o più ricci ci vorrà molto più tempo.

Lozioni e spray medicati

L’utilizzo di lozioni o spray medicati è un metodo alternativo per il trattamento della pediculosi, tuttavia nessun trattamento è efficace al 100% purtroppo. Il tuo farmacista potrà consigliarti la lozione o lo spray più adatti.

I trattamenti medicati dovrebbero essere utilizzati solo se si trovano pidocchi vivi (che si muovono). Assicurati di aver abbastanza lozione per trattare tutti i componenti della famiglia. Utilizza una quantità sufficiente per ricoprire il cuoio capelluto e tutta la lunghezza dei capelli ad ogni applicazione.

Segui le istruzioni riportate sulla confezione per applicare la lozione o lo spray correttamente. A seconda del prodotto che si applica, il tempo di posa sui capelli potrebbe variare, dai 10 minuti alle 8 ore.

Solitamente si raccomanda di effettuare un primo trattamento e quindi ripeterlo a 7 giorni dal primo. Alcune lozioni anti-pidocchi contengono nella confezione anche il pettine per rimuovere i pidocchi morti e le lendini. Assicurati di seguire tutte le avvertenze e tutte le precauzioni speciali riportate sulla confezione, ad es. alcuni prodotti possono essere infiammabili, quindi presta attenzione in presenza di fiamme libere.

Alcuni prodotti medicati sono in grado di uccidere le lendini oltre che i pidocchi, anche se di questo non esiste una vera certezza. Verifica la presenza eventuali pidocchi a 3-5 giorni dal trattamento e nuovamente dopo 10-12 giorni.

È importante applicare il prodotto almeno per due trattamenti, per uccidere i pidocchi nati dopo il primo trattamento da eventuali uova restanti, perché le lozioni non uccidono sempre anche le uova. Se la lozione non sembra essere stata efficace sui pidocchi (alcuni sviluppano una resistenza a certi insetticidi) o se il problema persiste, chiedi consiglio al farmacista, o al medico.

Importante da ricordare

Prima di applicare prodotti medicati chiedi sempre il consiglio di un professionista, farmacista o medico, se devi utilizzarli per:

Neonati (sotto i sei mesi di età)

Donne incinte

Pazienti affetti da asma o allergie

Leggere sempre attentamente le istruzioni e le avvertenze indicate sulla confezione prima di utilizzare le lozioni anti-pidocchi.

EmptyView