Cura del bebè + Salute + carie Cura del bebè + Salute + carie
fino a un anno

Prevenire la carie

Prevenire la carie

Ma cos’hanno di sbagliato i dolci?

I dolci sono buonissimi, ma non fanno troppo bene ai denti o al corpo. Caramelle, torte, biscotti e altri cibi dolci che i bambini adorano mangiare tra un pasto e l’altro possono provocare la carie. Alcuni cibi dolci contengono anche molti grassi. I bambini che mangiano dolci ingeriscono diversi tipi di zucchero ogni giorno, tra cui saccarosio (zucchero da tavola) e fruttosio (dolcificanti di mais). Anche gli snack contenenti amido possono scomporsi in zuccheri una volta che sono all’interno della bocca.

In che modo i denti vengono attaccati dagli zuccheri?

La bocca è costantemente popolata da germi invisibili chiamati batteri. Alcuni di questi batteri formano la placca, un materiale appiccicoso che aderisce alla superficie dei denti. Quando metti in bocca dello zucchero, i batteri della placca inglobano i cibi dolci trasformandoli in acidi. Questi acidi sono sufficientemente forti da sciogliere lo smalto duro che riveste i denti. Nasce così la carie. Se non mangi troppi zuccheri, i batteri non potranno produrre così tanto acido da intaccare lo smalto.

Come posso scegliere “snack intelligenti” per proteggermi dalla carie?

Prima di iniziare a sgranocchiare uno snack, chiediti quali ingredienti contiene. È pieno di zuccheri? Se la risposta è sì, ripensaci. Potresti scegliere un’alternativa migliore per i tuoi denti. E ricorda che alcuni tipi di dolci possono fare più danni di altri. I dolci appiccicosi o gommosi restano attaccati più a lungo alla superficie dei denti. Restando di più in bocca rispetto a cibi da masticare e deglutire velocemente, gli snack appiccicosi fanno fare ai tuoi denti un vero e proprio bagno di zucchero.

Dovresti anche chiederti quando, e quanto spesso, consumi degli snack. Vai avanti tutto il giorno a mangiucchiare snack dolci oppure ti concedi un dolcetto solo dopo cena? Ogni volta che mangi un dolce, nella tua bocca si formano degli acidi dannosi. Gli acidi continuano a intaccare i denti per almeno 20 minuti prima di essere neutralizzati e risultare quindi inoffensivi. Più mangerai dolci nel corso della giornata, più nutrirai i batteri con tutto il necessario per provocare la carie.

Se mangi dei dolci, è meglio consumarli alla fine di un pasto principale anziché diverse volte al giorno tra un pasto e l’altro. Ogni volta che mangi dei dolci, dopo un pasto o come snack, spazzolati bene i denti subito dopo con un dentifricio al fluoro.

Quando devi scegliere uno snack, fatti queste domande:

Quante volte mangio dolci in una giornata?

Per quanto tempo resta in bocca il cibo dolce?

Quale consistenza hanno i dolci? Sono gommosi? Appiccicosi?

BC1.40_Image _A

Se tu, o tuo figlio, consumate snack dopo la scuola, prima di andare a dormire o in altri momenti della giornata, scegli delle alternative senza troppi grassi o zuccheri. Ci sono tantissimi snack, buoni e sostanziosi, che fanno meno male ai denti (e al resto del corpo) rispetto ad altri pieni di zuccheri e con bassi valori nutrizionali. Scegli snack intelligenti!

Alcune alternative intelligenti possono essere i cibi poveri di grassi, come verdure crude, frutta fresca oppure cracker o pane integrali. Mangiando i cibi giusti potrai proteggerti dalla carie e da altre malattie. La prossima volta che andrai alla ricerca di uno snack, scegline uno dall’elenco qui sotto oppure crea il tuo menu di cibi non zuccherati e con pochi grassi scegliendoli dai gruppi di base.

Quanto sono intelligenti i tuoi snack? Diventa esigente!

Scegli diversi alimenti tra questi gruppi:

Frutta fresca e verdure crude:

Frutti di bosco

Arance

Pompelmi

Meloni

Ananas

Pere

Mandarini

Broccoli

Sedano

Carote

Cetrioli

Pomodori

Succhi di frutta e verdura senza zuccheri aggiunti

Frutta sciroppata in succo naturale

Cereali

Pane

Panini semplici

Cereali non zuccherati

Popcorn senza burro

Nachos (al forno, non fritti)

Salatini (a basso contenuto di sale)

Pasta

Cracker semplici

Latte e latticini

Latte senza grassi o a basso contenuto di grassi

Yogurt senza grassi o a basso contenuto di grassi

Formaggio senza grassi o a basso contenuto di grassi

Ricotta senza grassi o a basso contenuto di grassi

Carne, frutta secca e semi

Pollo

Tacchino

Affettati

Semi di zucca

Semi di girasole

Frutta secca

Altro

Questi snack combinano alimenti dei diversi gruppi:

Pizza

Tacos

Ricorda di:

Scegliere meno spesso i cibi zuccherati.

Evitare di mangiare dolci fuori pasto.

Mangiare cibi senza grassi (o a basso contenuto di grassi) di vario genere scegliendoli dai gruppi di base.

Spazzolare i denti con un dentifricio al fluoro dopo gli snack e i pasti.

NB:

Non tutti i cibi elencati sono stati testati per verificare la loro capacità di provocare la carie. Tuttavia, al momento si sa che favoriscono la carie meno di alcuni dei cibi più zuccherati e che i bambini consumano spesso tra un pasto e l’altro.

Le barrette non sono le uniche colpevoli. Anche alimenti come pizza, pane e panini per hamburger contengono zuccheri. Controlla l’etichetta. Le nuove etichette nutrizionali riportano zuccheri e grassi sulla confezione. Ricorda che lo zucchero di canna, il miele, la melassa e gli sciroppi reagiscono con i batteri per produrre acidi, proprio come lo zucchero da tavola raffinato. Anche questi alimenti possono danneggiare i denti.

I pasti e gli snack del tuo bambino dovrebbero prevedere una serie di alimenti selezionati dai gruppi base, tra cui frutta e verdura, cereali (pane e cereali), latte e latticini, carne, frutta secca e semi. Alcuni snack hanno valori nutrizionali migliori di altri, favorendo in modo migliore la crescita e lo sviluppo di tuo figlio. Ad ogni modo, sappi che anche la frutta fresca, se mangiata in eccesso, può favorire la carie. I bambini dovrebbero spazzolare i denti con un dentifricio a base di fluoro dopo gli snack o i pasti (e anche tu!).

Ricorda: questi consigli generali potrebbero dover essere adattati ai bambini con esigenze speciali a causa di malattie o condizioni che interferiscono con un’alimentazione standard.

EmptyView