Bambino + Sviluppo del Bambino + gioco e sviluppo Bambino + Sviluppo del Bambino + gioco e sviluppo
da uno a tre anni

Gioco e sviluppo

Gioco e sviluppo

Attraverso il gioco, neonati e bambini scoprono se stessi, gli altri e il mondo che li circonda. Scoprire come sono le cose e cosa diventano è un obiettivo chiave nell’attenzione e negli sforzi dei bambini. Il gioco sviluppa l’immaginazione, stimola i sensi e crea opportunità di successo. I benefici del gioco sono tali da dover caratterizzare ogni giornata!

In quanto genitore, sei il primo e più importante compagno di gioco. Puoi stimolare il gioco tramite l’interazione e fornendo giocattoli, materiali ed esperienze adatte allo sviluppo. Il gioco tra neonato e genitore incoraggia i bambini a scoprire ciò che li circonda, aumenta l’attenzione (controllando al tempo stesso che i bebè non siano sovra-eccitati), promuove lo sviluppo del linguaggio e offre ai bambini una sensazione di controllo sul loro ambiente. Tutto questo è necessario per stimolare la fiducia in sé e la crescita intellettuale.

Oltre a promuovere capacità fondamentali per lo sviluppo successivo, il gioco può essere un momento di legame particolarmente importante per te e il bambino.

Gioco e sviluppo del neonato - Dalla nascita a 12 mesi

Come stimolare il bambino:

  • Aiuta il bambino a diventare consapevole delle proprie mani giocando con le dita o massaggiando

  • Quando è sul pavimento, aiuta il bambino a rotolare posizionando degli oggetti poco oltre la sua portata

  • Prepara le gambe per camminare giocando a stare in piedi e saltare

  • Stimola il bambino a raggiungere e afferrare giocattoli interessanti

  • Introduci una nuova gestualità di comunicazione (per es. aprendo le braccia quando vai a prenderlo)

  • Offri una serie di oggetti per fare rumore (per es. pentole, tamburi, campane, maracas)

Non fissarti sui giochi commerciali: non c’è nulla di più divertente di un sacchetto ricolmo di pezzetti di carta colorati che scricchiolano o di un contenitore ermetico

  • Valuta l’umore del bambino; se è felice e tranquillo, potresti fare giochi più attivi, ma se è stanco o disturbato, sarà meglio cullarlo o cantargli qualcosa; non dimenticare che è importante anche riposare.

Materiale base per giocare

Sonagli, giocattoli bianchi e neri (o ad alto contrasto cromatico), giostrina da culla, palestrina, campane, sonagli, giocattoli con consistenze e suoni diversi (i neonati si affidano ai propri sensi per imparare), sonagli da polso e calzini con sonagli, giocattoli musicali (attivabili dal bambino), palle morbide, libri morbidi, costruzioni morbide, giocattoli per la dentizione, immagini e libri colorati, immagini di persone/facce, specchi (ideali per incoraggiare la posizione a pancia in giù quando il bambino ha circa 2 ½ mesi), tappetini gioco, musica registrata, giocattoli causa-effetto.

Dai 6 mesi aggiungi: costruzioni di legno, palline colorate leggere, telefoni giocattolo, animali giocattolo, girello, giocattoli da usare all’aperto e altalene.

Attività da svolgere con il bambino:

  • Il bambino potrà disporre di una vasta gamma di giocattoli da usare a rotazione.

  • Scegli i giocattoli multiuso, come plastilina o costruzioni di legno (il bambino può usarli per costruire, come telefono o buttarle per terra).

  • I bambini imparano meglio per imitazione, quindi mostrati impegnata in varie attività.

  • Inserisci materiali utili a stimolare il gioco di fantasia (per es. scatole di cartone, costruzioni, giocattoli in miniatura).

  • Incoraggia l’indipendenza tramite attività come mangiare da solo.

  • Incoraggia le capacità manuali tramite canzoni scandite al ritmo delle dita della mano, costruzioni, disegno e semplici attività artistiche e lavoretti.

  • I bambini sono sempre più socievoli, partecipano a gruppi di gioco o vanno al parco (controllare il gioco e intervenire in caso di problemi).

  • Cantare e leggere: indica le figure mentre leggi o aiuta il bambino a pronunciare i nomi degli oggetti.

Materiale base per giocare

Carrettini, palle di varie misure, puzzle semplici con pezzi grandi e manopole (preferibilmente grandi così i bambini non si sentono frustrati), pannelli da arrampicata, cassetta delle lettere, giochi a incastro, giocattoli da impilare, carta e pastelli da disegno grandi, giocattoli da cavalcare, giocattoli per la spiaggia e il mare (per es. palette e rastrelli, secchielli, formine di varie dimensioni), oggetti di uso quotidiano in miniatura (per es. ferro da stiro, tazze, carrello della spesa), bambole, macchine/camion, lettore CD, strumenti musicali semplici (per es. tamburo), piscinetta, casetta, palestrina/strutture da arrampicata.

EmptyView