Bambino + Sviluppo del Bambino + bambini attivi + gioco Bambino + Sviluppo del Bambino + bambini attivi + gioco
da uno a tre anni

Bambini attivi nel gioco

Per uno sviluppo corretto, è importante che i bambini giochino sia al chiuso sia all’aperto. Sebbene ricerche recenti abbiano registrato una diminuzione nel numero di bambini impegnati nel gioco all’aperto attivo, quest’ultimo è essenziale per uno sviluppo sano.

Le zone outdoor sono luoghi ideali per i bambini che possono dedicarsi a pasticciare con sabbia, acqua, vernice e ad altre attività artistiche. Il gioco all’esterno offre una varietà molto più ampia di materiali naturali che stimolano i sensi. I bambini del nido e della scuola materna ameranno giocare con sporco, foglie, mattoni, pietre, corteccia, acqua, piante e fiori.

Le pozzanghere sono fantastiche per i giochi d’acqua; i bambini adoreranno spruzzare e saltare e potrai dare loro tazze e contenitori di varie forme e dimensioni da sovrapporre e usarli per scavare e versare. Anche le macchine per fare le bolle di sapone sono fantastiche per sviluppare la consapevolezza dello spazio, in quanto il bambino tenta con entusiasmo di afferrare le bolle che fluttuano nell’aria.

Con il passaggio alla scuola materna (2-5 anni), i bambini:

  • Si dedicano a giochi più attivi

  • Imparano a usare giocattoli con le ruote

  • Amano salire sui giochi da giardino

  • Amano anche giocare con palla, set da bowling e racchette

L’esterno presenta più opportunità per i bambini di impegnarsi in un gioco attivo ed è importante per lo sviluppo delle capacità motorie principali come corsa, equilibrio, inseguimento, lancio e presa.

Gioco attivo all’aperto:

  • Presenta numerosi benefici per la salute

  • Migliora la forma fisica del bambino

  • Riduce le percentuali di obesità

  • Stimola il benessere generale

  • Offre ai bambini l’opportunità di scoprire l’ambiente in relazione a se stessi e creare i propri spazi di gioco

  • Consente ai bambini di dedicarsi a esperienza di gioco di fantasia con oggetti concreti (per es. tende, fili da bucato, camioncini) e simbolici (per es. cartoni, ceppi, pietre)

Gli spazi all’aperto sono ottimali quando i bambini fanno molto rumore, oppure si dedicano ad azzuffate non violente. Può essere un’opportunità per descrivere al bambino le voci all’interno e all’esterno e i diversi volumi che le caratterizzano!

Il gioco attivo all’aperto può essere molto stimolante e creare opportunità di apprendimento e sviluppo di autocontrollo. Secondo le ricerche, è più probabile che siano i bambini popolari a impegnarsi maggiormente nei giochi fisici con i coetanei. I meno popolari, invece, sembrano essere in difficoltà con l’intensità del gioco fisico e spesso sono sovra-stimolati e “fuori controllo”.

Quando giochi attivamente con tuo figlio, non soltanto favorisci la sua salute e lo sviluppo fisico, ma gli offri l’opportunità di potenziare capacità essenziali che lo aiuteranno nelle interazioni sociali con i suoi coetanei.

EmptyView