Sicurezza del Bambino + imparare a nuotare + giochi Sicurezza del Bambino + imparare a nuotare + giochi
da uno a tre anni

Giochi in acqua per bambini

Giochi in acqua

Ai bambini di tutte le età piace giocare in piscina: un ottimo modo per intrattenerli durante i caldi mesi estivi. È un ottimo modo per rinfrescarsi e per fare un po’ di esercizio. Sono l’ideale se i piccolini sono annoiati e non gli basta semplicemente “nuotare”. Prima di cominciare con i giochi in acqua non dimenticare la sicurezza dei tuoi bambini.

Giochi in acqua per bebè e bambini

Caccia al Tesoro

Trova in casa tutti i giochi gonfiabili possibili e mettili nella piscina. Incoraggia il bambino a nuotare a cagnolino intorno alla piscina per acciuffarli tutti, oppure se più piccolo, nuota insieme con il bebè per acquisire fiducia nell’acqua.

Piccola frittella

Facendo adagiare il piccolino sulla schiena, fallo scivolare sull’acqua sostenendogli la schiena. Galleggiando sull’acqua il piccolo nuotatore svilupperà l’equilibrio. Canta la canzoncina: “sono una piccola frittella a pancia in su. Galleggio morbida e bella. Sono una piccola frittella a pancia in su. Aspetto chi mi spiattella, voltami e via!” e incoraggia il piccolo a girarsi su se stesso e galleggiare sulla pancia. Nuotare in avanti può metterlo alla prova, quindi prendetevi tutto il tempo e sii paziente.

Se sei felice e tu lo sai fai ciaf con le mani!

Se vuoi un gioco che lo stanchi per bene, prova questo. Questo gioco aiuterà il bebè ad acquisire fiducia ed è anche il gioco ideale per concludere il tempo in acqua. Tieni il bebè abbastanza vicino e canta: “Se sei felice e tu lo sai fai ciaf con le mani, se sei felice e tu lo sai fai ciaf con le mani, se sei felice e tu lo sai dimostrarmelo potrai, se sei felice e tu lo sai ... batti i piedini, fai ciao con la manina, ecc.”

Giochi in acqua per bambini

I giochi descritti di seguito sono dedicati ai bambini che sanno già nuotare. Ricorda: la supervisione di un adulto è sempre necessaria per i giochi in piscina. Ai giochi più riusciti partecipano più bambini, quindi invita anche qualche amico per trascorrere una giornata molto divertente insieme. È importante stabilire alcune regole prima di cominciare a giocare, come niente spinte e spintoni, niente immersioni, non si corre sul pavimento bagnato, non azzuffarsi.

Mulinello

Questo è un gioco carino per scaldarsi e prepararsi per gli altri giochi, funziona meglio in acqua bassa. Allinea tutti i bambini sul bordo dentro la piscina. Tutti i bambini cominciano a camminare intorno alla piscina, quindi a correre sempre più velocemente finché riescono (tutti nella stessa direzione altrimenti il gioco non funziona). In questo modo dovrebbe generarsi un mulinello. Quando il vortice è al massimo, fai cambiare direzione alla corsa. Tutti i bambini proveranno a correre nella direzione opposta, sarà molto difficile a causa della corrente e per qualche minuto sarà come avere nella piscina di casa un piccolo oceano personale.

Gare di spanciate

Per questo gioco oltre ai partecipanti avrai bisogno di almeno un arbitro. Ogni partecipante si tuffa di pancia (i maschietti saranno più bravi a questo gioco, le bambine sentiranno il dolore dopo uno o due tuffi). L’arbitro deciderà chi schizza di più, il tuffo più rumoroso e il tuffo più creativo. Il migliore vince il premio “Migliore spanciata”!

Calcio bottiglia in piscina

Questo gioco da piscina riesce meglio se ci sono molti partecipanti. Prendi una bottiglia da bibita da 2 litri e togli l’etichetta per renderla trasparente. Crea le porte alle due estremità della piscina, delle sedie saranno ottime a questo scopo. Ora devi suddividere i bambini in due squadre. Riempi la bottiglia con l’acqua della piscina e fai voltare tutti i bambini in modo che non possano vedere l’acqua. Quindi butta la bottiglia piena d’acqua dentro la piscina e ogni squadra deve cercare di recuperare la bottiglia (non è così semplice come sembra) e fare goal nella propria porta. Si gioca fino a 5 punti per poi scambiare le squadre, se i bambini non sono troppo stanchi.

Gara di tubi in piscina

Per questo gioco da piscina puoi utilizzare qualsiasi gioco o gonfiabile su cui si possa stare dentro la piscina (anche se un tubo sarebbe lo strumento migliore). È anche necessario un supervisore che cronometri la gara. Una persona sta sul tubo in mezzo alla piscina e gli altri giocatori cercano di farla cadere senza toccarla. La persona che riesce a stare sul tubo più a lungo vince!

Cacciatori di monete

Questo gioco potrebbe costarti qualche centesimo, ma li varrà tutti perché terrà i bambini occupati per molto tempo. È anche un ottimo incoraggiamento per quei bambini che ancora stentano a immergere la testa sott’acqua. Procurati un bel mucchietto di monete da 5 centesimi (è proprio ora di rompere il salvadanaio), chiedi a tutti i partecipanti di chiudere gli occhi, senza sbirciare! Spargi le monete sul fondo della piscina: i bambini dovranno tuffarsi e immergersi per recuperarle. Potranno tenere tutte le monete che trovano. Assicurati che tutte le monete vengano recuperate a fine giornata per evitare che intasino il filtro della piscina.

Pon-pon di palloncini

Un gioco da piscina che potrebbe sorprendere i bambini è il pon-pon di palloncini. Avrai bisogno di alcuni palloncini da gonfiare e la piscina, naturalmente. Gonfia i palloncini e buttali in piscina. Puoi fare questo gioco anche da sola con il tuo bambino, anche se è più divertente se inviti qualche bambino in più. Lo scopo del gioco è tenere il maggior numero di palloncini gonfiati sotto al proprio corpo, più tempo possibile. E se i giocatori scoppiano a ridere tutti insieme, potrete godervi lo spettacolo dei palloncini che riemergono fuori dall’acqua.

Marco Polo

Un vero classico. Per chi non lo conosce, è un gioco abbastanza semplice e prevede da 2 a 10 giocatori. In questo gioco, uno dei partecipanti tiene gli occhi chiusi o viene bendato e diventa Marco. Il giocatore che è Marco conta fino a 30. In quel tempo, gli altri giocatori nuotano e si nascondono nella piscina. Quando la conta è terminata, il giocatore bendato nuota intorno e cerca di identificare gli altri bambini. Marco può identificare gli altri giocatori solo dalla voce. Per capire dove si trovino, il giocatore che è Marco urla “Marco” e gli altri rispondono urlando “Polo”. Si continua così finché Marco non riesce ad identificare un altro giocatore, a questo punto toccherà a lui/lei diventare Marco e cercare di prendere gli altri giocatori.

Caccia ai colori

Un bambino si offre volontario per fare il ricevitore in questo gioco in piscina e rimane su un lato della piscina, di spalle agli altri. Tutti gli altri giocatori stanno dall'altro lato della piscina e scelgono un colore. L'inseguitore inizia a chiamare i colori e quando un colore viene chiamato l'altro giocatore deve iniziare ad avanzare furtivamente verso il lato della piscina dell'inseguitore. Se l'inseguitore sente qualcuno che nuota, deve girarsi e identificare il nuotatore prima che si allontani a nuoto verso l'altra estremità della piscina.

Piccole foche

In questo gioco i bambini si trasformano in piccole foche. Avrete bisogno di una palla per ciascun giocatore. Ogni bambino dovrà spostare la propria palla da un lato all’altro della piscina usando solo il naso: il vincitore avrà una sardina (o un ghiacciolo).

Angurie in piscina

Questo gioco assomiglia a Piccole foche ma è più ‘angurioso’. Avrai bisogno di un paio di angurie, ottime da mangiare alla fine del gioco, l’acqua non le rovinerà. I giocatori devono far rotolare le angurie nell’acqua da un lato all’altro della piscina usando solo i piedi e senza toccare il fondo della piscina. Il vincitore avrà diritto alla prima sugosa fetta di anguria!

Caccia alle bombe d’acqua

Le bombe d’acqua sono super divertenti fuori dall’acqua, in piscina ancora di più! Riempi alcuni palloncini d’acqua e suddividi i giocatori in due squadre. I due gruppi dovranno stare nell’acqua abbastanza vicini tirandosi le bombe d’acqua a vicenda. Man mano che prosegue il gioco, le due squadre si allontaneranno e se un palloncino scoppia la squadra è eliminata.

Pallavolo in piscina

Questo gioco funziona meglio se hai una vera rete da pallavolo da installare sulla piscina. Se non ne hai una, usa una corda che puoi fissare da entrambi i lati (lega la corda a due alberi o alla recinzione intorno alla piscina). Procurati un pallone da mare (per i più piccoli) o una palla da pallavolo (per i più grandi). Il gioco consiste nel far volare la palla oltre la rete verso il lato opposto della piscina usando la testa, le mani o addirittura i piedi. Giocate a 10 punti o finché i bambini non si stancano. È molto divertente ma anche faticoso.

Quasi tutti i giochi all’aperto possono essere adattati per essere giocati in piscina. Nei negozi specializzati troverai una vasta gamma di giochi, ma incoraggia i bambini a usare anche la loro immaginazione. Ricorda sempre di far rispettare le regole di sicurezza della piscina durante i giochi e non lasciare mai i bambini da soli senza sorveglianza.

EmptyView