Genitori + Bambini + viaggiare Genitori + Bambini + viaggiare
da uno a tre anni

Viaggiare con i bambini

In viaggio con i bambini

I viaggi sono un momento di festa per tutta la famiglia, soprattutto se è la prima volta che il bambino si allontana da casa per qualche giorno. Partire per un viaggio con tutta la famiglia è un’ottima opportunità per genitori e figli, che possono ritrovarsi e passare del tempo insieme, soprattutto quando si è sempre di corsa a casa.

Primo viaggio

Per la prima mini-vacanza in famiglia, se hai qualche dubbio, non esagerare e scegli un posto non troppo lontano, come una gita al mare o un weekend in agriturismo. In questo modo farai pratica per i viaggi più lunghi e acquisirai maggiore sicurezza in vista della vacanza successiva, soprattutto se si tratta di tragitti a lungo raggio.

Per i neogenitori, viaggiare con i bambini sarà un’esperienza completamente nuova quindi puoi parlare con chi ci è già passato per avere qualche suggerimento e consiglio. Anche chi ha maturato anni di esperienza ti confermerà che per viaggiare con i bambini serve un’accurata programmazione. Inoltre, ti conviene prepararti mentalmente agli imprevisti, imparare ad essere flessibile e affrontare le sorprese che troverai strada facendo.

Quando andare e dove?

È superfluo dire che dall’età del tuo piccolo dipenderanno le decisioni relative alla vacanza. Fai un elenco delle possibili destinazioni e informati su quali siano i periodi migliori per raggiungerle. Questo dipenderà dal periodo dell’anno, dall’eventuale stagione di punta e dagli impegni della tua famiglia. Scegli anche in base alle tue disponibilità finanziarie e ricorda di prevedere qualche extra dovuto a spese impreviste che potrebbero presentarsi.

Alloggio

Le opzioni a disposizione delle famiglie sono innumerevoli, quindi verifica la disponibilità con largo anticipo e cerca eventuali offerte. I vantaggi delle vacanze last-minute non sono compatibili con l’esigenza di programmare in anticipo tenendo conto delle esigenze di tutta la famiglia. Ma non temere, ci sono altri sconti di cui puoi usufruire. Se pianifichi tutto per tempo, puoi beneficiare di molte offerte speciali riservate alle famiglie. Alcuni hotel offrono pacchetti vacanze per i quali i bambini non pagano.

Verifica il tipo di struttura e attività offerte, per capire se sono adatte alle famiglie o solo ai bambini. Il miniclub è un ottimo modo per intrattenere i bambini mentre i genitori si godono il meritato riposo. Dopotutto, anche mamma e papà hanno bisogno di una vacanza.

Preparare i bagagli

Quando si pianifica una vacanza in famiglia, i preparativi sono fondamentali, tra cui rientrano i bagagli.

Pensa a ciò che serve per tener buoni i bambini. Libri e giocattoli potrebbero occupare un certo spazio nel bagagliaio, tuttavia non rimpiangerai di averli portati, soprattutto durante i viaggi più lunghi. Non dimenticare il loro oggetto preferito, che sia l’orsetto o la copertina! Tenendo vicino a sé un oggetto familiare, riusciranno a dormire meglio in un ambiente sconosciuto.

Durante i viaggi più lunghi in auto, in aereo o in treno, non dimenticare le scorte di snack sani, come cracker o frutta secca, per soddisfare rapidamente i morsi della fame, soprattutto in caso di ritardi inaspettati.

Se lo spazio in valigia è un problema, scegli album da colorare, matite o puzzle poco costosi a cui potrai rinunciare qualora dovrai fare spazio a nuovi tesori trovati in vacanza.

Per maggiori informazioni, vedi la sezione Gravidanza.

EmptyView