Genitori + Bambini + animali + animali domestici Genitori + Bambini + animali + animali domestici
da uno a tre anni

Animali domestici per i bambini

Animali domestici per i bambini

Tutti i vantaggi degli animali da compagnia per i bambini

Tra bambini e animali spesso si instaura un rapporto straordinario; il legame che si crea tra un piccolo essere umano e il suo compagno di giochi speciale ha dell’incredibile. Oltre alla compagnia, i bambini che vivono con un animale domestico hanno molti altri benefici.

Imparare la responsabilità grazie agli animali

Prendendosi cura dell’animale domestico, i bambini imparano il significato della responsabilità. Capiscono quali sono le esigenze di un essere vivente: mangiare, bere e fare movimento.

Come primo animale domestico, i pesci sono un’ottima scelta poiché è facile assegnare al bambino il compito di nutrirli. Gli animali che richiedono cure maggiori, come un gatto o un cane, offrono a genitore e bambino la preziosa opportunità di trascorrere del tempo insieme, ad esempio portando fuori il cane o preparandogli il cibo.

Gli animali domestici sono veri e propri amici per i bambini

Quando hanno bisogno di un amico, di un confidente o di qualcuno che li protegga, i bambini cercano il proprio animale domestico. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che, nella vita dei bambini, gli animali domestici spesso hanno un ruolo simile a quello di genitori, nonni, fratelli, zii, insegnanti, migliori amici e tate. Lo studio ha rilevato che soprattutto i cani, in particolare, spesso sostituiscono gli umani nella categoria “migliore amico”. Gli animali non giudicano i bambini e non si arrabbiano con loro, favorendo lo sviluppo dell’autostima. Spesso i bambini confidano segreti e pensieri intimi ai loro animali.

Gli animali favoriscono lo sviluppo nell’infanzia

Gli animali domestici aiutano i bambini a sviluppare abilità sociali e di accudimento. Lo sviluppo di sensazioni positive relative agli animali domestici può favorire l’autostima e aiutare i bambini a sviluppare la comunicazione non verbale e la solidarietà. Studi condotti su bambini in età scolare hanno dimostrato che chi possiede un animale domestico è più popolare tra i compagni, e sembra essere maggiormente empatico.

Gli animali domestici danno lezioni di vita

Spesso gli animali domestici sono i protagonisti della prima esperienza di morte e lutto vissuta dai bambini. Attraverso gli animali domestici, inoltre, i bambini conoscono la salute e la malattia, e le visite dal veterinario rinforzano l’idea che sia necessario prendersi cura anche della salute degli animali. Gli animali da compagnia insegnano il rispetto per gli esseri viventi.

Con gli animali domestici ci si diverte

Gli animali da compagnia sono fonte di un amore incondizionato, affetto e conforto. I bambini possono fare giochi sicuri con i propri animali, e chi porta fuori il cane trae beneficio dall’ulteriore attività fisica. I bambini amano aiutare i genitori a fare il bagno al cane o spazzolare il gatto (sempre sotto supervisione).

Gli animali stimolano i bambini a fare attività fisica

L’attività fisica nei bambini induce vantaggi in termini di socialità, salute mentale e fisica, pertanto, al fine di ottimizzare questi vantaggi, è importante promuovere l’attività fisica e ridurre la sedentarietà nei bambini.

Gli animali domestici possono contribuire a ridurre allergie e asma

Le culture occidentali riferiscono tassi crescenti di asma e affezioni allergiche, spesso identificando gli animali domestici come causa scatenante. Tuttavia, uno sviluppo interessante nella ricerca degli ultimi anni ha dimostrato che in realtà potrebbe essere vero il contrario: la presenza di cani e gatti in casa fin dalla più tenera età potrebbe addirittura “acclimatare” il sistema immunitario in fase di evoluzione, rendendolo meno sensibile agli allergeni in futuro.

Per maggiori informazioni, vedi le sezioni Bambini e animali o Gravidanza.

EmptyView