Genitori + Bambini + leggere + importanza di leggere Genitori + Bambini + leggere + importanza di leggere
da uno a tre anni

L'importanza di leggere ai bambini

Perché è importante

Quale migliore regalo possiamo fare ai nostri figli dell’amore per i libri? Insegnare a leggere ai bambini è una cosa, invogliarli a leggere è un’altra. Ovviamente i bambini molto piccoli non sanno leggere, quindi leggere per loro è un primo passo fondamentale. Perché? Li avvicina al pensiero creativo, presenta la lettura come un’attività piacevole, porta i bambini ad apprezzare e rispettare i libri, promuove lo sviluppo del linguaggio e del vocabolario e permette alla famiglia di trascorrere tempo prezioso insieme, divertendosi. Cosa c’è di meglio di leggere un libro insieme, tenendosi abbracciati?

Quando leggiamo per i bambini:

  • Rispondiamo alle loro domande

  • Favoriamo lo sviluppo del loro linguaggio

  • Promuoviamo le capacità di lettura

  • Favoriamo l’innalzamento della soglia di attenzione

  • Rafforziamo i legami familiari

Anche se non hai molto tempo a disposizione, puoi comunque incoraggiare il tuo bambino a leggere inventando storie a partire da libri illustrati, privi di testo, oppure partecipando agli appuntamenti dedicati alle letture per i bambini in biblioteca. Questo tipo di eventi è piuttosto diffuso nelle biblioteche di quartiere.

Non è mai troppo presto per cominciare!

Lo sviluppo del cervello di un neonato inizia nel momento in cui esce dall’utero. I neonati reagiscono alle immagini colorate, alle parole in rima e al conforto di un genitore che parla con loro. In quanto genitori, la voce che usiamo quando leggiamo per i nostri figli è diversa dal tono che abbiamo quando parliamo, e i piccoli sono sensibili a tale differenza.

All’arrivo del primo compleanno, nel bambino sono già state gettate le basi che determineranno quanto sarà sveglio, creativo e fantasioso. Incredibile ma vero: a questa età, la maggior parte dei bambini ha già imparato tutti i suoni che compongono la lingua parlata. Entro i due anni, i bambini hanno un vocabolario di circa 50 parole.

La ricerca ha dimostrato che lo sviluppo del linguaggio si verifica più rapidamente nei primi cinque anni di vita. Non c’è modo migliore per insegnare il linguaggio ai bambini che leggere per loro. Quando leggi una storia ai tuoi bambini, li fai sentire emotivamente sicuri. Insegnagli a partecipare in maniera attiva. Sviluppa le loro abilità di comprensione con qualche domanda sulla storia, usando gli interrogativi “chi, perché, dove e quando”, ad es. “Chi è questo?” e “Perché si è comportato così?”

Amplia il loro vocabolario chiedendo loro di raccontarti la storia, oppure la parte che preferiscono. Possono anche inventare una storia tutta nuova semplicemente osservando le immagini.

Leggere ad alta voce ai bambini permette di sviluppare il loro parlato e li aiuta a creare collegamenti – l’aspetto delle parole, la funzione e il posto che hanno nelle frasi. I libri possono aiutare i bambini a imparare a concentrarsi, a esplorare i loro sentimenti più profondi, a esprimere sé stessi e a risolvere i conflitti.

Studi recenti hanno dimostrato l’esistenza di una relazione diretta tra una buona alfabetizzazione e il successo in generale. Persino l’autostima è stata correlata alla capacità di leggere e scrivere. Non sottovalutare il potere dei libri.

Non preoccuparti se non hai nessun libro per bambini a casa; un bambino molto piccolo apprezzerà anche un articolo di giornale o il tuo autore preferito purché letto in maniera gradevole da ascoltare. Anima il testo e tira fuori le tue capacità di recitazione: sarà bellissimo.

I bambini devono sentire 1000 storie lette da altri prima di cominciare a leggere da soli. Ti sembrano tante? In fondo, sono solo tre al giorno per un anno. I bambini non imparano i suoni del linguaggio solo attraverso la lettura, ma anche dall’esposizione a giochi di parole, filastrocche, e attività ritmiche.

Per maggiori informazioni, vedi la sezione Gravidanza.

EmptyView