Genitori + Bambini + animali + cane + addestramento Genitori + Bambini + animali + cane + addestramento
da uno a tre anni

Addestramento del cane per il bambino

Addestramento del cane per il bambino

Addestramento del cane per il nuovo arrivato

I problemi che possono verificarsi tra cani e bambini sono chiari a tutti. Ogni anno, i morsi dei cani provocano lesioni fisiche e danni psicologici, inoltre, secondo alcune statistiche preoccupanti, spesso si tratta del cane di famiglia. Alcune di queste interazioni hanno condotto al tragico decesso di neonati. Sei spaventata? Non ti agitare. La buona notizia è che molti di questi incidenti possono essere prevenuti attraverso un buon addestramento del cane nei confronti dei bambini e della socializzazione, coinvolgendo sia la famiglia umana che il cane!

Il detto “prevenire è meglio che curare” è famoso. È particolarmente adatto alla relazione tra cani e bambini. Se stai progettando di metter su famiglia o sei già incinta e c’è un cane in famiglia, rifletti sulle seguenti domande e indicazioni:

  • Il tuo cane è già stato in compagnia di bambini? Il tuo cane è rilassato in presenza di bambini di età e vivacità diverse?

  • Il tuo cane ha già vissuto l’esperienza di un bambino che piange e/o di un piccolino che gattona?

  • Come cambieranno le abitudini del tuo cane con l’arrivo del bebè?

  • Il cane sarà confinato in alcune zone della casa o verrà relegato fuori?

  • Sei pronta a sorvegliare da vicino cane e bambino?

  • Il tuo cane ha comportamenti indesiderati come saltarti addosso e/o prenderti la mano in bocca che potrebbero risultare problematici durante la gravidanza o con un neonato?

  • Sai come reagire se il cane si comporta in modo inadeguato in presenza del bambino?

  • Hai immaginato il tuo bambino con il cane di qualcun altro E il tuo cane con il bambino di qualcun altro?

  • Come presenterai il tuo piccolo al cane una volta arrivati a casa dall’ospedale?

Cosa puoi fare adesso?

Potresti modificare le tue abitudini fin da subito, in modo da influire sulle aspettative del tuo cane. Pensa a ciò che potrai e non potrai fare quando avrai il bambino: il cane riceverà meno stimoli e interazioni? Gli esercizi fatti in casa possono essere utili per far stancare un cane attivo e in alcuni casi i servizi di dog sitter per fare passeggiate o lasciare in pensione il cane durante il giorno possono rivelarsi preziosi.

La parola d’ordine è: sorvegliarlo. Un cane non deve mai essere lasciato da solo con un bambino, indipendentemente da dimensioni, razza o personalità. Prima dell’arrivo del piccolo, insegna al cane a non toccare i giocattoli del bambino, a camminare accanto al passeggino e a non mettersi sui suoi tappetini o sulla sua sdraietta. È importante addestrarlo in questo modo in anticipo, durante i mesi della gravidanza, in modo da evitare un’associazione negativa con il neonato. Ricorda che se isoli completamente il tuo cane dal bambino, lo stai isolando anche da te, andando incontro a numerosi problemi.

Valuta attentamente queste domande e indicazioni, e chiedi l’aiuto di un professionista per garantire un ottimo rapporto tra il tuo cane e i tuoi figli.

Per maggiori informazioni, vedi le sezioni Bambini e animali o Gravidanza.

EmptyView