Genitori + Bambini + viaggiare + crociera Genitori + Bambini + viaggiare + crociera
da uno a tre anni

In crociera con i bambini

In crociera con i bambini

La crociera può sembrare la vacanza su misura per le famiglie: il relax inizia non appena si mette piede a bordo della nave, con innumerevoli attività per i piccoli e la possibilità di visitare più destinazioni senza dover fare e disfare i bagagli più volte. Per chi non ha mai fatto una crociera, invece, questo tipo di vacanza può sembrare un inferno galleggiante, senza ombra di divertimento. Segui i nostri consigli per rilassarti e goderti ogni singolo minuto della tua vacanza in famiglia, sperduti in mezzo al mare.

Alloggio

Le possibilità di alloggio dipenderanno dal tuo budget, variando da piccole cabine interne ad ampie suite, con notevoli differenze nell’impatto sul prepararsi al mattino o sul rilassarsi in cabina, per esempio. In una normale cabina, è molto facile urtarsi, poiché i letti sono estremamente vicini e lo spazio calpestabile è minimo; tuttavia, la differenza di prezzo può essere enorme, quindi scegli in base alle tue esigenze.

Miniclub

Il miniclub è la soluzione perfetta per godersi un pranzo tranquillo o qualche ora a bordo piscina. Ogni giorno troverai in cabina il programma quotidiano, relativo alle attività del miniclub per il giorno successivo. In questo modo potrai programmare le giornate e scegliere gli appuntamenti più adatti ai tuoi bambini. Per poter usufruire dei vantaggi del miniclub, dovrai effettuare la registrazione. Poiché il numero degli animatori è limitato, il processo di registrazione potrebbe prolungarsi, in base al numero di bambini a bordo. Per evitare la coda, recati al miniclub subito dopo l’imbarco.

Le attività sono ripartite in base all’età, e solitamente non sono previste eccezioni, quindi i fratelli di età diverse non potranno essere nello stesso gruppo. Inoltre, gli animatori non sono autorizzati a somministrare medicinali, cambiare pannolini o dare il biberon. Solitamente il miniclub mette a disposizione i cercapersone, al fine di contattare i genitori in caso di bisogno, tuttavia tieni conto che sono limitati.

Intrattenimento per famiglie

A bordo gli intrattenimenti non mancano, inoltre i programmi vengono distribuiti in cabina in modo che le famiglie non si perdano nessun evento. Lo staff organizza numerosi giochi e attività per ogni età, inoltre alcune attrezzature possono essere usate a piacimento. Tieni conto che molte attrezzature potrebbero trovarsi sul ponte superiore, che rappresenta la parte più esposta di tutta la nave, quindi se stai pensando di trascorrere la giornata sugli scivoli d’acqua o nel campo di minigolf, presta attenzione al vento e al meteo. La piscina attira passeggeri di ogni età, ma ricorda che su molte navi non è possibile accedervi con il pannolino, nemmeno con il pannolino-costumino.

Escursioni a terra

Scendere a terra ed esplorare città diverse può essere un’esperienza da sogno, inoltre per le destinazioni più popolari spesso vengono offerte varie escursioni adatte alle famiglie. Le società di navigazione offrono tour e attività raccomandate; se hai la tentazione di cercare alternative indipendenti, ricorda che i tour raccomandati sono stati collaudati in termini di sicurezza, valore e affidabilità, e hanno un contatto diretto con la nave al fine di segnalare possibili ritardi.

Alcuni porti più piccoli usano i tender per lo sbarco dei passeggeri. Questi tragitti possono essere lunghi e spaventosi con il mare grosso, soprattutto per i bambini. L’accesso ai tender avviene in base all’ordine di arrivo, il che può fare la differenza tra il passare un’intera giornata a terra o solo qualche ora. Per sfruttare al massimo il tempo a disposizione, fai in modo di procurarti i pass per i tender con la tua famiglia il prima possibile.

Cena

Le navi da crociera sono famose per l’incredibile colazione a buffet, ma immagina di girare a vuoto con il piatto stracolmo senza mai trovare un angolino in cui sederti. La colazione attira tantissime persone, quindi per evitare inconvenienti, organizzati. La migliore strategia consiste nel lasciare un membro della famiglia a occupare un tavolo, mentre un altro si dedica al buffet. I posti all’aperto in generale sono meno ambiti, poiché le mattine possono essere molto fresche nelle acque aperte, quindi puoi preparare indumenti pesanti.

I pranzi tendono ad essere più rilassati, in funzione delle diverse abitudini di orario delle persone, che solitamente non disdegnano di sistemarsi in piscina, mentre le cene sono più complicate, ed è necessario arrivare pronti. Le navi da crociera offrono cene a orario fisso o variabile per chi non desidera cenare sempre alla stessa ora. Se scegli l’orario flessibile, ricorda che la cena sarà soggetta a disponibilità, quindi se vorrai portare i bambini a cena alle 19 e non ci sarà nulla prima delle 21, dovrete semplicemente aspettare. Ovviamente questo non è lo scenario ideale per bambini stanchi e affamati, quindi ti conviene scegliere un orario fisso adatto alla tua famiglia; prima lo prenoterai, più possibilità avrai di essere esaudita nella tua richiesta.

Sicurezza

La sicurezza è comprensibilmente una delle questioni che preoccupano maggiormente i genitori in crociera con dei bambini piccoli. Per farti un’idea, dovrai aspettare di salire a bordo, e dopo un breve tour della nave ti sentirai più tranquilla, avendo visto con i tuoi occhi le diverse zone ed equipaggiamenti della nave. Sulla maggior parte dei ponti è impossibile cadere in acqua, inoltre le zone che fanno agitare i genitori solitamente sono accessibili soltanto da porte pesanti. Ovviamente è meglio stare alla larga da queste aree con il mare grosso, così come dai balconi delle cabine, accedendovi solo se supervisionati.

Strutture per i genitori

A fronte della presenza di un numero limitato di strutture per neonati a bordo, la maggior parte delle società di navigazione non accetta passeggeri al di sotto dei 12 mesi di età. Omogeneizzati, latte in polvere, pannolini e altri prodotti specifici per l’infanzia non sono disponibili a bordo, pertanto metti in valigia scorte abbondanti, qualora la nave rimanga in mare per più giorni. In cabina non ci sono fornelli, quindi porta con te lo scaldabiberon o chiedi aiuto allo staff. La nave è arredata con tantissimi divani e poltrone, per cui non farai fatica a trovare un luogo tranquillo per allattare il piccolo o calmarlo. Una piccola lucina da notte a batteria è un’ottima idea per evitare incidenti, dato che le lampade della cabina solitamente hanno una luce troppo intensa per lasciarla accesa di notte.

Esigenze speciali

In caso di esigenze particolari che riguardano te o il tuo bambino, le società di navigazione richiedono una segnalazione delle stese all’atto della prenotazione, o il prima possibile al fine di soddisfarle al meglio. Sulla nave sono disponibili varie cabine di facile accesso, così come ausili per passeggeri aventi disabilità visive e uditive. Alcuni dettagli potranno variare, pertanto è consigliabile verificare con la società di navigazione l’accesso alla piscina, le porte automatiche, la posizione delle rampe e l’accesso ai porti.

Tieni conto che alcune società richiedono la partecipazione dei bambini alle esercitazioni di sicurezza (a volte molto rumorose), nonché di indossare un braccialetto per tutta la durata della crociera. Tali requisiti possono avere un impatto piuttosto significativo sui bambini affetti da autismo o con disturbi sensoriali.

Prima di prenotare, ricorda di porre tutte domande necessarie in merito alle esigenze della tua famiglia, per arrivare preparati e godervi il relax della crociera.

EmptyView