Bambino + educazione al vasino + suggerimenti + autonomia Bambino + educazione al vasino + suggerimenti + autonomia
da uno a tre anni

Insegnare autonomia

Insegnare l’autonomia

Da solo. Insegnare l’autonomia del vasino

Con l’educazione al vasino, il tuo bambino scopre come comportarsi senza pannolino. Il bambino dovrà seguire un elenco completo di regole da imparare. Insegnare l’autonomia al proprio figlio fa parte dell’educazione al vasino con azioni come imparare a pulirsi, lavarsi le mani e tirare lo sciacquone.

Catherine sta affrontando con suo figlio i primi passi per insegnargli l'indipendenza. "Abbiamo ancora qualche problema, ma non è andata troppo male", dice Catherine.

"Abbiamo parlato a nostro figlio dei germi e del perché è importante lavarsi le mani. Il nostro problema ora è che ci mette circa mezz'ora a lavarsi le mani ogni volta che va in bagno. Gli piace cantare da solo davanti allo specchio".

Prendila con calma

È molto importante che ci rendiamo conto che questo tipo di indipendenza si sviluppa lentamente e non dobbiamo avere fretta.

Come per tutti gli sviluppi, è un processo graduale. La regola generale di tutti gli obiettivi verso l'indipendenza è: se si soddisfano i veri bisogni di dipendenza di un bambino, ne deriverà allora la vera indipendenza. È quando cerchiamo di promuovere un'indipendenza prematura nei bambini che i nostri tentativi tendono a ritorcersi contro di noi e sorgono problemi.

Un passo alla volta

L'indipendenza nell'uso del vasino è un processo lento. L'indipendenza è difficile, come lo sono quasi tutte le competenze. Una volta che il bambino è capace a spogliarsi, usare il bagno, rivestirsi e a non aver tanto bisogno dei suggerimenti di mamma e papà, verifica che riesca a fare l'intero processo, compreso spogliarsi, andare in bagno e fare i bisogni, pulirsi, tirare lo sciacquone, e lavarsi le mani. Poi, inizia a uscire dal bagno e a diminuire la supervisione.

Per esempio, il papà supervisiona tutto fino a quando non si asciuga le mani. Poi comincia ad allontanarsi dal bagno all'inizio dell’asciugatura delle mani. Così il bambino termina l'ultimo passo in modo indipendente. Quando il bambino è in grado di fare questo passo con successo, lascia il bagno mentre si sta lavando le mani. Quando ci riesce, lascia il bambino da solo quando si mette il sapone sulle mani.

Continua a lasciare il bambino un po’ prima e aspetta che sbocci l'indipendenza.

Ricorda, tuttavia, che bisogna essere realistici sulle aspettative in merito alla pulizia. Una bambina può essere in grado molto precocemente di pulirsi da sola dopo aver urinato, ma la sua coordinazione e la capacità di concettualizzare anche mentalmente ciò a cui mira questa pulizia deve ancora arrivare: trascorrerà ancora del tempo prima che sia in grado di pulirsi efficacemente dopo essersi scaricata.

I genitori possono sviluppare un rituale adatto, ad esempio lasciando che sia la mamma a pulire il sederino per prima, per poi lasciare che sia il bambino a farlo. E ricorda che potrai dover fare questo passaggio anche molto tempo dopo aver raggiunto gli altri traguardi di indipendenza.

EmptyView