Bambino + Educazione al vasino + età Bambino + Educazione al vasino + età
da uno a tre anni

Preparare il bebè all'educazione al vasino

Preparare il bebè all’educazione al vasino e alla toilette

Anticipare la preparazione

L'educazione al vasino è particolarmente difficile se il bambino non sa cosa sia. Ci sono molte ragioni per cui le mamme e i papà potrebbero voler anticipare l’educazione al vasino, anche per motivi economici o igienici, ma fai attenzione. Cominciare l'educazione al vasino quando il bambino è pronto e mostra segni di esserlo, renderà il percorso più breve e più semplice.

Molti genitori potrebbero anche non rendersi conto che il loro bambino sta imparando a usare il toilette prima ancora di aver pensato di metterlo sul vasino. Questo accade solo perché il bambino ti imita, mentre ti occupi delle tue cose!

La preparazione per l'educazione al vasino è qualcosa a cui ogni genitore dovrebbe pensare per il proprio bambino, perché è un ottimo modo per assicurare il successo dell'educazione al vasino o alla toilette.

Prepara il bambino all'educazione al vasino

I bebè sono come spugne, assorbono informazioni da tutto ciò che li circonda. Anticipare alcune informazioni sull’educazione al vasino sarà d'aiuto in seguito.

Proprio come imparare a nuotare, imparare a utilizzare il vasino o la toilette è un processo simile. Prima di uscire di corsa a comprare un vasino, pensa a preparare il bambino per l'educazione al vasino seguendo alcuni consigli.

Cinque consigli per la preparazione

1. Presenta l’ambiente

Presenta l’ambiente al tuo bambino, anche se questo significa semplicemente farlo sedere vicino a te mentre sei in bagno. Puoi essere un modello per il bebè anche in bagno, abituandolo al fatto che sedersi sul gabinetto è normale.

Assicurati sempre che il pavimento del bagno e le zone a contatto con il bebè siano sempre pulite, e non offenderti se si chiude il naso o grida "bleah" mentre svuota l’intero rotolo di carta igienica sul pavimento.

2. Incoraggia l'apprendimento

Se il bambino non ti segue in bagno o non lo lasci entrare mentre sei in bagno, pensa invece a farlo entrare e cerca di farti vedere regolarmente mentre:

  • Stai seduta

  • Ti abbassi i pantaloni o la gonna

  • Prendi la carta igienica o le salviette

  • Ti tiri su i pantaloni o la gonna

  • Scarichi il water

  • Ti lavi le mani

Se già ti segue, allora probabilmente ha già iniziato a imparare. Consideralo come un processo di sviluppo del tuo bambino, anche se non ne eri consapevole.

3. Ogni piccola cosa che fai è una magia

Forse non lo sapevi, ma i rumori, le sensazioni e ciò che il bambino vede contribuiscono a fargli capire che è ora di andare in bagno. Queste esperienze gli saranno d'aiuto quando diventerà un bambino pronto per usare la toilette.

Se non sembra interessato a quello che fai, pensa a qualche maniera per coinvolgerlo:

  • Parla o fai dei rumori, avvertendolo che sei al bagno.

  • Fallo giocare con la carta igienica, accartocciandola o avvolgendola intorno alle ditina.

  • Lavagli le manine con il sapone dopo aver lavato le tue.

  • Prendilo in braccio per fargli tirare lo sciacquone.

4. Non aspettarti una reazione

I bebè amano esplorare qualsiasi cosa. Tutto è talmente nuovo nel loro mondo che a volte possono sentirsi sopraffatti da ciò che vedono, sentono e toccano. Quindi questa preparazione potrebbe richiedere un po' di tempo per essere interiorizzata e più tempo ancora prima di dare un vero risultato.

5. Abbi pazienza

Ma soprattutto, non scoraggiarti se il bambino non risponde alle tue azioni in bagno. Si tratta di introdurlo alla toilette, di mostrargli che tu e i suoi fratelli o sorelle la usano, e di aiutarlo a capire che è una cosa normale che farà quando sarà "grande".

Seguendo questi 5 consigli, preparerai il bambino all'uso della toilette. Così, quando arriverà il momento di passare al vasino e alla toilette, avrai rafforzato l'idea che usare la toilette è una cosa normale e parte della crescita.

EmptyView