Bambino + Alimentazione del Bambino + cucinare Bambino + Alimentazione del Bambino + cucinare
da uno a tre anni

Cucinare con i bambini

Cucinare con i bambini

Quando iniziare?

Puoi preparare il terreno quando il bebè non è ancora in grado di camminare o parlare, leggendogli libri di cucina. Appena tuo figlio ha sviluppato queste capacità, apri il regno dei fornelli al divertimento.

“Esplorare la cucina può diventare un’avventura...”

Perché coinvolgere i bambini in cucina?

Sedersi a tavola, davanti a un piatto che ha coinvolto tutta la famiglia, è una sensazione magnifica. E i bambini sono sempre contenti quando possono rendersi utili. Coinvolgere i piccoli cuochi nelle attività in cucina presenta molti vantaggi, a partire dai benefici nutrizionali come:

  • Stabilire una sana routine alimentare

  • Stimolare i bambini a prendere decisioni corrette riguardo all’alimentazione

  • Evitare i capricci a tavola o ridurre l’impatto di tali abitudini

  • Creare un legame positivo tra alimentazione sana e benessere

Altri vantaggi:

  • Aumento della abilità motorie

  • Incentivo all’esplorazione e alla sicurezza

  • Comprensione dell’importanza dell’igiene alimentare

  • Valorizzazione delle culture e delle diversità

  • Condivisione di esperienze e di tempo di qualità

Come iniziare

  • Leggi i libri che parlano di cibo.

  • Trasforma l’esplorazione della cucina in un’esperienza divertente, nel rispetto della sicurezza. I rumori delle pentole e delle padelle sono musica alle orecchie di un bambino. Il cucchiaio e gli utensili usati per mescolare sono sempre buoni da leccare e anche i contenitori di plastica producono suoni interessanti.

  • Incoraggiali ad apparecchiare la tavola e a disporre le posate.

  • Coltiva un piccolo orto.

  • Raccogliete insieme i prodotti dell’orto (aromi, frutta e verdure). Portalo a far la spesa e lasciagli scegliere e toccare con mano i prodotti al supermercato.

  • Chiedigli di lavare e sbucciare il cibo

  • Coinvolgilo nella preparazione dei prodotti da forno. È un ottimo modo per iniziare, oltre che un’occupazione perfetta per il nostro piccolo cuoco. Le placche e le teglie da forno antiaderenti potrebbero essere un buon investimento.

  • Preparati al caos in cucina.

Coltiva i semi dell’interesse

  • Coltiva le estremità tagliate di patate, carote e altri tuberi. Oppure pianta le patate vecchie nell’orto e falle crescere.

  • Fai germogliare i fagioli e i semi in piccoli contenitori, realizzati a partire da gusci a metà puliti e imbottiti di ovatta e inumidisci di tanto in tanto.

Lavoretti in cucina

Lascia che tuo figlio si misuri con le abilità necessarie per cucinare. In questo modo imparerà a indirizzare al meglio le forze per realizzare il suo manicaretto.

  • Alcuni lattanti e bambini in età prescolare saranno in grado di aiutarti a tagliare, grattugiare e mescolare le verdure, aggiungere condimenti, aromi, versare e combinare.

  • Allenatevi ad acquisire nuove abilità, come la misurazione degli ingredienti.

  • Coinvolgili nell’ideazione e nella preparazione di tutto il piatto, dall’inizio alla fine.

  • Ricorda che anche l’occhio vuole la sua parte. L’impiattamento è la ciliegina sulla torta.

  • Definisci subito le regole e usa stimoli positivi per ricordare quali oggetti si possono toccare.

  • Arruola i tuoi piccoli aiutanti quando hai del tempo libero, in modo da vivere un’esperienza divertente e priva di stress.

  • Calcola più tempo per la preparazione e preparati a dover sistemare un po’ di caos in cucina.

  • Fai i complimenti a tuo figlio e digli di essere orgoglioso della sua opera d’arte.

EmptyView